Aaron Paul, prima di El Camino era a un passo dal baratro

el camino aaron paul

Restare intrappolati in un personaggio è una paura atavica di ogni attore. Lo sa bena Aaron Paul, che prima del ritorno alle luci della ribalta grazie al sequel di Breaking Bad El Camino ha affrontato un lungo periodo buio. Legato proprio all’impossibiltà di liberarsi dal ruolo che gli ha donato fama mondiale: Jesse Pinkman.

Quasi sei anni dopo la fine della iconica serie, Paul ha raccontato di come siano stati duri questi anni della sua carriera. “Dopo BrBa ero coccolato e viziato dall’industria, avevo proposte ovunque mi girassi” racconta con una punta di amarezza in un’intervista a Vulture. Il successo, però, scema a causa di alcune scelte rivelatesi artisticamente e commercialmente infelici: Need For Speed e il kolossal storico di Ridley Scott Exodus: Gods and Kings.

“Fai un film commerciale che disattende le aspettative e sei dannato per sempre”.

Dopo altre occasioni mancate, tra cui un progetto definito “un incredibile blockbuster” (di cui non fa il nome) e che ha portato ad una accesa separazione dal suo storico manager, Aaron Paul ha deciso di tornare al suo ruolo più importante nella speranza di lasciarsi alle spalle tante delusioni. “Mia moglie sapeva cosa mi stesse succedendo, quindi, quando le ho detto del progetto di Vince (Gilligan), mi ha abbracciato. Sapeva che era un’opportunità che mi avrebbe permesso di spiccare di nuovo il volo”.

El Camino: il ritorno di Jesse Pinkman e Aaron Paul

L’attore si è detto felice di ritornare nei panni di Jesse Pinkman dichiarando quanto sia stato facile “riaccendere quelle emozioni. “Tutto era ancora ben radicato dentro di me ed è stato bello dare voce ancora a quei sentimenti”. Inoltre, ha ammesso di vedere Jesse ormai con altri occhi rispetto al passato: “da quando ho mia figlia guardo il mondo con occhi diversi…vedo Jesse come un’anima danneggiata ancora di più ora”.

Sembra proprio che El Camino, quindi, non solo riporterà in “vita” Jesse Pinkman ma anche l’uomo che gli ha donato volto e fama. Aaron Paul rinascerà nel punto da dove è partito. Da “Casa”. Da Breaking Bad.

Continua a seguirci su LaScimmiaPensa.com

leggi anche:

El Camino, nel trailer c’è anche Mike…forse

Svelato il destino di Walter White