Robert De Niro su Joker: “Capisco le paure della gente”

De Niro, Joker
Condividi l'articolo

L’attore Robert De Niro ha discusso delle controversie sul film Joker

Sul red carpet del New York Film Festival per presentare The Irishman, Robert De Niro ha parlato con un giornalista di Variety su Joker. All’attore, protagonista di tanti capolavori del cinema, è stato chiesto cosa ne pensasse delle controversie che stanno circondando il film Joker, per quanto riguarda il tema della violenza.

De Niro, che in Joker interpreta il personaggio di Murray Franklin, ha detto che gli è piaciuto lavorare con Todd Phillips e Joaquin Phoenix e ammette che comunque la sua è una piccola parte. Poi accenna al fatto che il film ha dei rimandi a Taxi Driver e a Re per una notte (entrambi film diretti da Martin Scorsese e di cui De Niro è protagonista).

Infine, parla delle polemiche.

Alcune di queste polemiche riguardano il fatto che la casa di produzione del film, la Warner Bros., doni dei soldi alla N.R.A. (la National Rifle Association, che agisce in favore delle armi). De Niro si dice d’accordo con la preoccupazione delle famiglie (che hanno mandato una lettera a Warner Bros.) e con il fatto che il cinema Aurora (quello della strage del 2012) non abbia messo in programmazione il film.

LEGGI ANCHE:  Joker: Svelato il destino di Sophie

Potete vedere la sua intervista nel tweet qui sotto.

L’allerta nei cinema americani

Joker sarà nei cinema dal 3 ottobre in Italia, nel frattempo gli Stati Uniti sembrano non aver preso sottogamba il problema e hanno blindato i cinema, come vi abbiamo raccontato in questo articolo.

Continua a seguirci su LaScimmiaPensa.com