Che fine ha fatto Sarah Michelle Gellar, l’iconica Buffy?

Tra la fine degli anni '90 e i primi anni duemila, Sarah Michelle Gellar era l'eroina di cui tutti avevamo bisogno: ma che fine ha fatto oggi l'interprete di Buffy?

Sarah Michelle Gellar
Buffy in Seeing Red, uno degli episodi più intensi di tutto lo show
Condividi l'articolo

Sarah Michelle Gellar è un’attrice che non ha bisogno di presentazioni: il suo nome così come il suo volto sono diventati iconici grazie alla serie televisiva Buffy – L’ammazzavampiri, che ha rappresentato un momento spartiacque nella storia delle serie TV.

L’attrice ha preso parte ad altri progetti diventati poi cult, come Cruel Intentions, ed è stata la coprotagonista di Robin Williams in The Crazy Ones, uno degli ultimi lavori a cui l’attore prese parte prima di togliersi la vita.

Ma nonostante questo curriculum vitae tutt’altro che povero di grandi progetti, ultimamente Sarah Michelle Gellar sembra essere un po’ uscita dai radar di Hollywood e sebbene sia sempre molto attiva sui social, è da un po’ che manca dagli schermi. Perciò la domanda è d’obbligo: che fine ha fatto Sarah Michelle Gellar?

Sarah Michelle Gellar, qualche cenno biografico

Sarah Michelle Gellar è nata il 14 aprile 1977 a New York. La sua carriera come attrice comincia in tenera età quando, a soli quattro anni, viene “scoperta” mentre era a pranzo in un ristorante della zona in cui viveva.

Il suo volto apparve immediatamente in alcuni spot pubblicitari a copertura nazionale, come quello girato per Burger King nel 1981, che rappresentò davvero il trampolino di lancio per la carriera dell’attrice.

Inoltre lo spot per il Burger King fu il primo, nella storia della pubblicità, a fare apertamente il nome del suo diretto competitor. Questo portò McDonald’s a fare causa non solo a Burger King, ma anche alla giovane attrice.

A causa di questa situazione, Sarah Michelle Gellar non poteva nemmeno entrare in un ristorante McDonald’s, perché nello spot che aveva girato affermava: “Mangio solo da Burger King”. Ironia della sorte volle che proprio McDonald’s sarebbe diventato uno dei maggiori sponsor di Buffy – L’ammazzavampiri.

Il debutto al cinema arriva nel 1983 con il film per la televisione Invasione della Privacy, dove Sarah Michelle Gellar interpretava un personaggio chiamato Jennifer Bianchi.

LEGGI ANCHE:  Buffy: secondo Alyson Hannigan avrebbe dovuto mettersi con Willow

Negli anni successivi lavorò nella serie Swans Crossing, in Jackie e prese parte al film per la Tv I Robinson di Beverly Hills. Ma il ruolo che è stato in grado di lanciarla nel mondo dello spettacolo è, senza ombra di dubbio, quello di Buffy Summers.

Buffy – L’ammazzavampiri e i film al cinema

Nel 1996 Sarah Michelle Gellar viene scelta come protagonista di una serie creata da Joss Whedon incentrata su una ragazza sul prototipo della reginetta della scuola che è impegnata a dare la caccia a vampiri e demoni.

Buffy – L’ammazzavampiri – disponibile per intero su Amazon Prime Video – portò una ventata d’aria fresca nella serialità sul piccolo schermo, ribaltando stilemi e stereotipi e offrendo al pubblico una protagonista forte, filofemminista, che rifletteva sui temi dell’inclusività e del patriarcato quando questi temi non erano ancora così diffusi come lo sono oggi.

Partendo da una pellicola in cui compariva anche il compianto Luke Perry, Buffy raccontava la lotta al male, ma poneva al centro anche le situazioni sentimentali della protagonista, divisa tra due vampiri, Angel e Spike.

David Boreanaz, l’interprete di Angel, lasciò lo show e divenne il protagonista di una sua serie spin-off, in cui apparve anche la stessa Gellar, sempre nel ruolo di Buffy.

Il ruolo, comunque, le permise di mettere in mostra il risultato dei suoi lunghi studi di varie arti marziali e anche delle sue capacità di canto, visto l’episodio musical dal titolo Once More With Feelings.

Ovviamente il successo di Buffy portò l’attrice ad avere maggiori possibilità di carriera: nel 1997 era Helen Shivers in So cosa hai fatto e Cici in Scream 2.

Durante il suo periodo come Buffy Summers l’attrice recitò anche in Cruel Intentions – Prima regola non innamorarsi, Semplicemente Irresistibile e fece una “comparsata” in Sex and the City.

Sarah Michelle Gellar dopo Buffy

Archiviata la lunga parentesi come Buffy Summers, Sarah Michelle Gellar ha cominciato a lavorare al cinema. All’inizio con film horror come i due capitoli di The Grudge e L’incubo di Joanna Mills.

Ha prestato la voce in Cenerentola e gli 007 nani e in TMNT. Ha inoltre interpretato Daphne in Scooby-Doo.

Tra le altre cose girate dopo Buffy – L’ammazzavampiri vanno citati le serie La valle dei pini e Ringer, ma anche i film Veronika decide di morire e The Air I Breathe.

Il 2013 è l’anno di The Crazy Ones, la serie in cui interpretava la figlia di Robin Williams.

LEGGI ANCHE:  Disney Plus, sondaggio anticipa l'arrivo di Buffy e How I met your mother?

Nel 2015, invece, da la voce a Seventh Sister in Star Wars: Rebels.

Che fine ha fatto oggi Sarah Michelle Gellar?

Dopo aver prestato la voce nella serie Robot Chicken ed essere apparsa come se stessa in un episodio di The Big Bang Theory, Sarah Michelle Gellar – che nel frattempo si è sposata con Freddie Prinze Jr. – sembrava essersi fermata.

È attesa nel 2021 per doppiare Teela in Masters of the Universe: Revelation e le due serie Sometimes I Lie e Other’s People House, entrambi ancora in fase di pre-produzione.