15 curiosità su Batman Begins che forse non conoscevi

Batman Begins è il film che apre la famosa trilogia del Cavaliere Oscuro firmata da Nolan: qui vi lasciamo con 15 curiosità che forse non conoscevate sul primo capitolo dedicato all'eroe interpretato da Christian Bale

Batman Begins
Condividi l'articolo

Batman Begins è un film che, di certo, non ha bisogno di presentazioni. Si tratta del primo capitolo della trilogia dedicata al Cavaliere Oscuro da Christopher Nolan.

Il film – che andrà in onda questa sera alle 21.20 su Italia Uno – vede Christian Bale indossare per la prima volta i panni del famoso eroe nato in casa DC.

In occasione del passaggio televisivo, vi lasciamo con una serie di curiosità che forse non conoscevate su Batman Begins.

Christian Bale e il costume di Batman

È noto che Christian Bale odiasse il costume di Batman che era costretto a portare. L’abito, infatti, era così scomodo che l’attore scivolava in un cattivissimo umore ogni volta che sapeva di doverlo indossare. Paradossalmente, però, proprio questo fastidio aiutò Bale a entrare maggiormente nel mood del film e a impersonare al meglio il cavaliere oscuro, visto l’umore cupo.

Il bell’addormentato

In un’intervista Christian Bale ha raccontato come è andata la prima scena che doveva girare con sir Michael Cain e Morgan Freeman. Nello specifico si trattava di una scena in cui lui si alzava dal letto e trovava i due lì ad aspettarlo. Peccato che, dopo essersi preparato per la scena, Christian Bale si addormentò davvero e si svegliò con Michael Caine che gli punzecchiava le costole prendendolo in giro.

Michael Caine è Alfred nella trilogia di Batman

L’interesse di Christian Bale per Batman Begins

Sempre nel corso di un’intervista, Christian Bale spiegò che il motivo per cui si interessò al ruolo di Bruce Wayne aka Batman fu perché un suo amico gli fece leggere la graphic novel Arkham Asylym, di Grant Morrison e Dave McKean, nell’ormai lontano 2000. Dopo averlo letto, Bale disse al suo agente che se qualcuno fosse stato interessato a fare un nuovo film di Batman lui voleva essere il protagonista.

Il fascino di Cillian Murphy

Secondo la leggenda, il regista Christopher Nolan era così affascinato dallo sguardo ceruleo di Cillian Murphy da cercare ogni movente possibile per far sì che il Dr. Jonathan Crane apparisse senza occhiali durante la pellicola.

LEGGI ANCHE:  Equilibrium - Recensione
Gli occhi di Cillian Murphy appaiono perfettamente anche sotto la maschera che indossa in Batman Begins

L’incidente “alieno” con la batmobile

Durante le riprese a Chicago, una persona fece un incidente con la Bat-mobile. Il guidatore dell’utilitaria era apparentemente ubriaco e dichiarò di aver colpito la Bat-mobile in uno stato di panico e allucinazione, convinto com’era che la macchina di Batman fosse in realtà una sorta di astronave guidata da alieni che erano infine giunti a prendere possesso della Terra.

Batman Begins ispirò 007

La visione di Batman Begins ispirò i produttori di James Bond, Michal G. Wilson e Barbara Broccoli a lanciare un reboot di 007, reinventando il personaggio di James Bond, rendendolo più oscuro e verosimile. Il risultato fu Casino Royale, che arrivò al cinema nel 2006.

Il caso Heath Ledger

Heath Ledger, all’inizio, fu considerato per il ruolo principale di Batman nella fase della pre-produzione. Tuttavia lui e Christopher Nolan concordarono che non era adatto al ruolo. Tornerà invece nel 2008 sotto il make-up di Joker, interpretazione per la quale vinse un premio Oscar postumo.

L’iconico Joker di Heath Ledger

Che lingua è?

La lingua che usa Ken Watanabe non è né giapponese né tibetano. A ben guardare non è una lingua conosciuta.

La decisione di Christian Bale per Batman Begins

Sin dall’inizio, Christian Bale ha dichiarato di non voler portare l’ennesimo ritratto di Batman nelle vesti di un eroe. L’attore, infatti, era più interessato al ritratto di un mostro pieno di rabbia. Bale, tuttavia, temeva che la sua decisione potesse far arrabbiare il regista. Con sua massima sorpresa, però, Nolan si dimostrò elettrizzato all’idea.

Nessuna seconda unità

Noland decise che, per Batman Begins, non avrebbe fatto ricorso ad una seconda unità di regia. Per questo motivo, Nolan controllò e si occupò di ogni singola ripresa effettuata nel 129 giorni di riprese.

LEGGI ANCHE:  Christian Bale fu contattato per un ruolo in Solo: A Star Wars Story

Come Blade Runner

Prima di dare il via alle riprese di Batman Begins, Christopher Nolan invitò il cast e la crew a una proiezione privata di Blade Runner, l’iconico film del 1982. A proiezione terminata, il regista avrebbe detto: Ecco, è così che faremo Batman.

Il lago ghiacchiato

Intorno al minuto 17 di Batman Begins si vedono Christian Bale e Liam Neeson combattere su un lago ghiacciato. Entrambi sentirono il rumore del ghiaccio che si stava crepando sotto i loro piedi. Il giorno dopo, il lago si era completamente sciolto.

Senza voce

Christian Bale era così calato nel ruolo di Batman e così volentoroso a offrire un’interpretazione impeccabile, che arrivò a perdere la voce per ben tre volte durante le riprese. Questo a causa del continuo alterare la propria voce.

L’allenamento di Christian Bale

Quando Bale venne scelto per interpretare Batman in Batman Begins, egli veniva dalle riprese de L’Uomo Senza Sonno, per il quale aveva dovuto perdere moltissimo peso, in uno dei tantissimi trasformismi a cui l’attore ci ha abituato. A quel punto Nolan gli chiese di diventare il più grosso possibile. Per questo l’attore si dedicò a una dieta per 6 mesi, accompagnata da un regime fisico molto serrato. Il risultato? Arrivò a pesare quasi 100 chilogrammi.

Batman Begins e l’amore di Nolan per il mistero

All’inizio, a nessuno degli attori più famosi venne detto che il film a cui stavano per lavorare era un film di Batman. La sceneggiatura che venne mandata loro portava il nome di The Intimidation Game. Caine dichiarò in seguito di aver pensato che si trattasse di un film gangster.

Per altre news e aggiornamenti continuate a seguirci su LaScimmiaPensa.com