Cillian Murphy, alla scoperta del misterioso attore di Peaky Blinders

Cillian Murphy, classe 1976, è uno dei grandi protagonisti della serie televisiva Peaky Blinders. Ma oggi vogliamo raccontarvi qualcosa di più su di lui.

Cillian Murphy, tra i più apprezzati attori contemporanei
Cillian Murphy, tra i più apprezzati attori contemporanei

Per chiunque abbia seguito la straordinaria serie firmata Steven Knight, Peaky Blinders, il nome di Cillian Murphy di certo non suonerà nuovo. Ma, anche tutti coloro che ancora non hanno avuto il piacere di innamorarsi di questa meravigliosa serie, di certo riconosceranno il suo viso. Pensiamo, ad esempio, ad Inception, il surreale film di Christopher Nolan, in cui il destinatario dell’innesto proposto da Saito è proprio un giovane Cillian, che interpreta il personaggio di Robert Fischer. O ancora, a The Edge of Love, con protagonista la fantastica Keira Knightley, dove Cillian Murphy è l’ufficiale dell’esercito inglese, avversario (in amore) del poeta Dylan Thomas (Matthew Rhys). O magari, qualcuno, se lo ricorderà invece dalla Trilogia del Cavaliere Oscuro, dove ha interpretato Spaventapasseri, alias lo psichiatra Jonathan Crane.

Molteplici personaggi, accomunati tutti dagli occhi azzurri dell’attore irlandese, oggi un idolo tra fan e non. Ma da dove ha iniziato Cillian? Dov’è nato? È sposato? Quanti film ha girato? Queste domande sono sorte sempre più spesso negli anni, crescendo insieme alla fama dell’attore. Domande a cui noi, oggi, vogliamo rispondere. Ecco a voi, quindi, un articolo alla scoperta di Cillian Murphy, tra biografia, vita privata e tante curiosità.

cillian murphy in una scena di Peaky Blinders
Cillian Murphy, protagonista e mattatore di Peaky Blinders

Cillian Murphy: una breve biografia

Figlio di una insegnante di francese e di un ispettore scolastico statunitense, Cillian nasce il 25 maggio del 1976 a Douglas, nella Repubblica di Irlanda. Ha due sorelle minori (Sile e Orla) e un fratello (Páidi) più piccolo. L’educazione di Cillian venne affidata al Presentation Brothers College, una scuola cattolica maschile presente nella contea di Cork. Lì, dopo i primi anni trascorsi a combinare sempre qualche guaio, decise di concentrarsi sugli studi, avvicinandosi poi alla recitazione. Dopo essersi esibito, infatti, in qualche spettacolo teatrale, capì il proprio amore per il palcoscenico. Ma questo si concretizzò, almeno all’inizio, in esibizioni prevalentemente musicali: iniziò a suonare la chitarra, prendendo parte poi, insieme al fratello Páidi, a diverse band (fondarono, ad esempio, i “The Sons of Mr. Green Genes”).

Finiti gli studi superiori Cillian decise di iscriversi all’ University College di Cork, per studiare legge. Ma questo progetto durò poco: dopo il primo anno capì che quella non era la sua strada. Decise allora di dedicarsi alla recitazione – più per conquistare donne che per reale ambizione di lavorare in teatro, come ammise poi. Tuttavia, questa, si rivelò una scelta fortuita. Dopo le prime rappresentazioni in ambiente universitario, entrò a far parte della Corcadorca Theatre Company, sfondando con una tournée europea e canadese di due anni, dove misero in scena lo spettacolo Disco Pigs.

Gli inizi nel cinema di Cillian Murphy

Enda Walsh, lo sceneggiatore che produsse Disco Pigs, notò subito qualcosa di peculiare in Cillian, così come fecero altri agenti. In poco tempo il ragazzo abbandonò infatti sia la carriera da musicista che il percorso da studente universitario, per dedicarsi completamente ai ruoli teatrali che sempre più spesso gli venivano proposti. Il passaggio al mondo del cinema fu graduale: pian piano Cillian venne scelto per alcuni cortometraggi, passando poi a film indipendenti, come On the Edge, uscito nel 2001. Il successo arrivò, infine, con 28 giorni dopo (2002), film post-apocalittico in cui l’attore interpreta Jim, uno dei pochi sopravvissuti alla pandemia che ha distrutto il mondo. Un incarico che lo lanciò ufficialmente verso un pubblico di massa, ricevendo nomination e sancendo il suo ingresso nello show business.

Così, accanto alla carriera in teatro, iniziarono ad arrivare sempre più ruoli sul grande schermo: Cillian comparve ne La ragazza con l’orecchino di perla (2003), accanto a Colin Firth e Scarlett Johansson, e in Cold Mountain, film del 2003 con Jude Law e Nicole Kidman. L’attore iniziò allora a spostarsi sempre più spesso a Hollywood, ricoprendo ruoli secondari e molteplici apparizioni. E, nel 2005, arrivò il secondo grande salto di qualità, grazie alla parte del Dr. Crane (alias Spaventapasseri) in Batman Begins, ruolo riconfermato poi per tutta la Trilogia del Cavaliere Oscuro. Grazie alla saga di Nolan, Cillian riuscì ad essere rilanciato verso altri grandi film da protagonista, come il thriller Red Eye (2005) o Breakfast on Pluto (2005). Un’escalation di interpretazioni che gli permisero di farsi conoscere (e amare) sempre di più, fino all’arrivo, nel 2011, nel cast di Peaky Blinders, che lo consacrerà, per sempre, alla fama.

Filmografia

Cinema

  • The Tale of Sweety Barrett (1998)
  • Sunburn (1999)
  • The Trench – La trincea  (1999)
  • On the Edge (2001)
  • Come Harry divenne un albero  (2001)
  • Disco Pigs (2001)
  • 28 giorni dopo (28 Days Later)  (2002)
  • Intermission (2003)
  • La ragazza con l’orecchino di perla  (2003)
  • Ritorno a Cold Mountain (Cold Mountain) (2003)
  • Batman Begins (2005)
  • Red Eye (2005)
  • Breakfast on Pluto (2005)
  • Il vento che accarezza l’erba (2006)
  • The Silent City, cortometraggio (2006)
  • Sunshine (2007)
  • I Love Movies (2007)
  • The Edge of Love (2008)
  • Il cavaliere oscuro (2008)
  • Perrier’s Bounty (2009)
  • Peacock (2010)
  • Inception (2010)
  • Tron: Legacy (2010)
  • Hippie Hippie Shake (2010)
  • In Time (2011)
  • Retreat – Nessuna via di fuga (2011)
  • Red Lights (2012)
  • Il cavaliere oscuro – Il ritorno (2012)
  • Broken – Una vita spezzata (2012)
  • Transcendence (2014)
  • Il volo del falco  (2014)
  • Heart of the Sea – Le origini di Moby Dick (2015)
  • Anthropoid  (2016)
  • Free Fire (2016)
  • Dunkirk (2017)
  • The Party (2017)
  • The Delinquent Season (2018)
  • Anna (2019)
  • A Quiet Place II (2020)

Televisione

  • The Way We Live Now (2001)
  • Peaky Blinders (2013-in corso)
Cillian Murphy nei panni de Lo Spaventapasseri
Cillian Murphy (Dr. Crane/Spaventapasseri) nella Trilogia del Cavaliere Oscuro

La misteriosa vita privata

Ma bando alle ciance sulla sua brillante carriera, veniamo ora alla parte sempre più interessante: la vita privata dell’attore. Cillian, ahimè, è sempre stato piuttosto riservato su questo campo, fornendo ben poche dichiarazioni. Ma questo non ha dissuaso i fan di tutto il mondo dal cercare notizie e affermazioni tra le più private. Per quanto riguarda la sfera sentimentale, l’attore si è rivelato, purtroppo, sin dall’inizio, un “bravo ragazzo”, consolidato in una relazione seria e duratura (buon per lui, ma non per le altre povere anime che lo hanno seguito sin dal principio). Nel 2004, infatti, ha sposato l’artista Yvonne McGuinness, sua storica compagna dal 1996, che aveva conosciuto durante un’esibizione della sua band. La coppia ha avuto poi due figli: Malachy, nato nel 2005, e Aran, nel 2007. La famiglia nel 2015 si è trasferita a Dublino, dopo aver passato ben 14 anni a Londra.

Per quanto riguarda gli altri interessi, invece, Cillian ha ammesso di essere sempre rimasto particolarmente legato alla musica (suona ancora, spesso da solo), ma di non aver mai voluto intraprendere ufficialmente la carriera da rockstar. Negli anni si è poi dedicato, come molti suoi colleghi, ad attività filantropiche, promuovendo progetti dell’UNESCO e campagne politiche.

Cillian Murphy insieme alla moglie
Cillian Murphy insieme alla moglie, Yvonne McGuinness

Qualche curiosità

Ma gli aspetti sicuramente più interessanti della vita privata di Cillian Murphy risiedono in qualche curiosità, che forse non tutti conoscono. Sapevate, ad esempio, che, inizialmente, si era proposto per il ruolo di Batman (poi assegnato a Christian Bale) nella Trilogia del Cavaliere Oscuro? Tuttavia, per il suo fisico asciutto, venne scartato da Christopher Nolan che decise poi, rimasto comunque colpito dagli occhi di Murphy, di assegnargli un’altra parte di rilievo. Cillian descrive il provino per Batman come fallimentare, in cui tentò nonostante sapesse di non avere le caratteristiche richieste. O qualcuno, forse, non sa che Cillian era agnostico, prima di recitare nel film fantascientifico Sunshine (2007). Durante gli studi sul copione cambiò, infatti, credo, diventando ateo.

Inoltre, per ben 15 anni, è stato vegetariano – per protesta contro le pratiche di allevamento (che non ritiene particolarmente salutari), piuttosto che per obiezioni morali. Ma ha ripreso a mangiare carne durante le riprese di Peaky Blinders, dovendo mettere massa muscolare per interpretare al meglio il gangster Thomas Shelby. Inoltre, Cillian ha deciso di non trasferirsi a Hollywood perché, apparentemente, la città non sembra farlo impazzire. Eppure, anche su questo, non abbiamo dichiarazioni certe, date le scarse affermazioni dell’attore. Fin dai primi tempi, d’altronde, Cillian è stato particolarmente riservato sulle sue questioni personali. Tra l’altro, si è rifiutato, a lungo, di partecipare a qualsiasi intervista televisiva, cedendo poi solo per il The Late Late Show di James Corden, nel 2010. Un attore, quindi, estremamente taciturno e, in un certo senso, solitario: è uno dei pochi, ad esempio, a non avere uno stilista o un entourage al seguito.

Infine, un’ultima chicca: lo sapevate che, ai tempi della band con il fratello, aveva ottenuto un contratto discografico, per cinque album, con la Acid Jazz Records? Un progetto che non ha mai deciso di ultimare. Sorprendendoci, ancora una volta. Ed è proprio per questo, forse, che Cillian Murphy ci piace così tanto.

Cillian Murphy in  una foto da ragazzo
Cillian Murphy agli inzi della carriera

Continua a seguirci su LaScimmiaPensa.com per rimanere sempre aggiornato!