Film che danno il buonumore in quarantena secondo BBC Culture [LISTA]

Se la quarantena vi butta giù, eccovi un bel po' di film da vedere secondo la BBC per mantenere il buonumore.

4. Se volete sentirvi teneramente accuditi

Il libro della Giungla, commedie da vedere

Nel caso in cui la quarantena vi avesse fatto tornare bambini sperduti, quel che vi serve è un po’ di buona, vecchia animazione di qualità e, possibilmente, di figure genitoriali amorevoli. Se il vostro buonumore dipende da questo tipo di sicurezza, BBC vi consiglia di lasciarvi accudire da Baloo e Baghera, rivedendovi Il libro della giungla (1967).

Se invece cercate riferimenti genitoriali più umani, potete sempre optare per Mary Poppins (1964), Safe (2012) con Jason Statham o al documentario Essere e avere (2002).

5. Se cercate qualcuno che salvi il mondo

No Time To Die rimandato a causa del Coronavirus: ecco i dettagli

Per chiunque temesse invece la fine del mondo, potrebbe essere indicato lasciarsi andare all’abbraccio (metaforico, ovviamente) di un grande eroe pronto a salvare il globo. A coloro che sono in cerca di un salvatore, la BBC consiglia un po’ di saghe incentrate su immortali figure eroiche.

Si parte con la serie di 007, per arrivare a Die Hard e Indiana Jones. Se cercate qualcosa di ancor più “pirotecnico”, vi ricordiamo che su Disney Plus potete recuperarvi i film del Marvel Cinematic Universe!

6. Se volete vedere il lato buffo della vita

L'aereo più pazzo del mondo

Nel caso in cui foste alla ricerca, semplicemente, di una risata spensierata, la BBC mette in campo un ricco arsenale di commedie leggerissime e costruite con una sola missione: far ridere a crepapelle.

Il primo film citato è This is Spinal Tap (1984), falso documentario di Rob Reiner incentrato sulla band metal semi-fittizia Spinal Tap. Ricco di citazioni e situazioni esilaranti, il film è una parodia della scena hard rock e heavy metal, oltre che dei rispettivi stili di vita.

Oltre a questo, la rete consiglia di buttarsi anche su La guerra lampo dei Fratelli Marx (1933), classico immortale e delirante, firmato, appunto,dal gruppo comico dei Fratelli Marx; La Pantera Rosa colpisce ancora (1975) con il grandissimo Peter Sellers; Lo straccione (1979) di Carl Reiner con Steve Martin; L’aereo più pazzo del mondo (1980) del trio Zucker/Abrahams/Zucke e con un cast che comprende Robert Hays e Leslie Nielsen; Borat (2006) ideato e interpretato da Sacha Baron Cohen; What we do in the Shadows di e con il grandissimo Taika Waititi; I pinguini di Madagascar (2014).

La lista potrebbe ovviamente essere infinita. Dal canto nostro, vi consigliamo di recuperarvi anche i nostri articoli: