Film che danno il buonumore in quarantena secondo BBC Culture [LISTA]

Se la quarantena vi butta giù, eccovi un bel po' di film da vedere secondo la BBC per mantenere il buonumore.

7. Se volete più formaggio

Wallace Gromit

A questo punto la BBC ci consiglia Wallace e Gromit. Se amante l’animazione in stop-motion, buttatevi sulla creazione di Nick Park, specialmente sul lungometraggio Wallace & Gromit – La maledizione del coniglio mannaro (2005).

Se poi siete appassionati del genere, potete integrare la vostra dieta del buonumore sparandovi gli altri film della Aardman Animations, come Galline in fuga (2000), Pirati! Briganti da strapazzo (2012), I primitivi (2018) e Shaun – Vita da pecora 1 e 2 (2015 e 2019).

8. Se volete sentirvi parte di una comunità

 

Per tutti coloro che invece sentono la mancanza della propria terra, l’elenco regala un po’ di film in grado di farci sentire ancora vicini, abbracciandoci (metaforicamente) e facendoci riscoprire il calore della famiglia e delle piccole comunità.

Il primo consiglio è tutto made in Italy e si tratta di Pranzo di Ferragosto (2008), esordio alla regia (e non solo) di Gianni Di Gregorio. Un film amorevole e divertente, che magari vi farà scendere qualche lacrimuccia, ma che vi proietterà immediatamente a casa di vostra nonna (metaforicamente, eh).

Se ciò non bastasse, potete comunque proseguire vedendovi anche La vita è meravigliosa (1946) di Frank Capra con un grandissimo James Stewart; Il favoloso mondo di Amelie (2001) di Jean-Pierre Jeunet; Full Monty – Squattrinati Organizzati (1997) di Peter Cattaneo; Paddington 1 e 2 (2014 e 2017).

Se invece ci mancano i vostri fratelli e sorelle, vi consigliamo di recuperarvi il nostro articolo sui film che parlano del rapporto fra fratelli.

9. Se cercate film che trasudano amore per il cinema

Nuovo cinema paradiso

Per i cinefili questo periodo può essere ancor più duro. La quarantena e la chiusura dei locali pubblici ci tengono infatti lontano dal nostro grande amore: il cinema. Se sentite la mancanza del grande schermo, eccovi dunque un po’ di film ricchi d’amore per la Settima Arte che ci riporteranno idealmente fra quelle magiche quattro mura.

La prima opera consigliata è Be kind, rewind – Gli acchiappafilm (2008) di Michel Gondry con Jack Black e Mos Def. Imperdibili da questo punto di vista sono, ovviamente, anche I dimenticati (1941) di Preston Sturges e Nuovo Cinema Paradiso (1988) di Giuseppe Tornatore.

Per approfondire ulteriormente, leggetevi il nostro articolo dedicato ai film che parlano del cinema.

10. Se volete vedere la luce in fondo al tunnel

Per chiunque volesse semplicemente vedere la luce alla fine del tunnel in cui siamo intrappolati, non può esserci miglior film di Wall-E (2008). Un’opera che ci insegna che esiste sempre la possibilità di un futuro radioso, anche dopo la nostra peggior caduta.

Per altri approfondimenti sul mondo del cinema, continua a seguirci su LaScimmiaPensa.com!

Fonte: BBC