YouPorn vuole trasmettere il Festival di Cannes in streaming

Attraverso una mail ufficiale, YouPorn ha offerto la propria disponibilità a trasmettere in streaming il Fesival di Cannes, annullato a causa del Covid-19

youporn, cannes
Credits: Wikimedia/ Festival de Cannes - Wikipedia/ www.YouPorn.com

Come vi avevamo detto qualche giorno fa, per la prima volta dal 1946, il Festival di Cannes non si terrà a causa dell’emergenza dovuta al propagarsi del contagio da Coronavirus. Per far fronte a questa totale emergenza unica nella storia della manifestazione YouPorn, il celebre sito pornografico, ha deciso di mettere a disposizione la propria piattaforma per distribuire i film in gara in una sezione apposita del sito in maniera tale da garantire comunque un debutto di tutto rispetto per le opere partecipanti.

Il vicepresidente di YouPorn Charlie Hughes ha infatti inviato un’email al Presidente del Festival di Cannes Pierre Lescure, offrendogli un aiuto in modo che i film in gara possano beneficiare del vastissimo pubblico di uno dei siti di intrattenimento per adulti più visitati al mondo.

Come YouPorn, vista la situazione di pandemia, prendiamo molto sul serio il nostro ruolo di aiutare le persone nel distanziamento sociale, aiutando la comunità a restare connessa e al sicuro attraverso l’intrattenimento. Odiamo vedere che il vostro evento è stato rinviato per la prima volta dopo 71 anni. Noi abbiamo un’infrastruttura forte e ci piacerebbe aiutarvi a mantenere vivo l’evento secondo quanto deciso nei piani iniziali

Cosi si legge nell’email indirizzata a Lescure. Cosa ne pensate di questa iniziativa? Potrebbe essere una soluzione? Vi ricordiamo che, nel momento nel quale l’evento è stato rimandato, era stato annunciato come si stesse cercando di posticipare l’evento, che vede Spike Lee come presidente di giuria, a data da destinarsi. Cosa che appare però, onestamente, improbabile. Cannes dovrebbe farci seriamente un pensierino?

Disney Plus è arrivato, provalo Gratis!

Leggi anche:

Per altre notizie e approfondimenti continua a seguirci su LaScimmiaPensa.com