Leslie Nielsen: i migliori film

A nove anni dalla scomparsa di Leslie Nielsen, lo ricordiamo coi sette film che lo hanno reso il re indiscusso della Deadpan comedy americana. Perché in quest'epoca di fortuna per i prodotti d'intrattenimento nati tra gli anni '80 e '90 vale la pena riscoprire chi li rese davvero unici.

film leslie nielsen

La storia di Leslie Nielsen, canadese classe 1926, coincide per molti aspetti con la retorica del sogno americano che la sua stessa commedia ha sempre deriso. Per arrivare ad essere lOliver della commedia, come definito dal noto critico Roger Ebert, dovette infatti attendere il 1980 e il ruolo in L’aereo più pazzo del mondo. Film che ne rilanciò la carriera rendendolo una vera e propria star di Hollywood.

Prima di questo però ci fu un insieme di infruttuose apparizioni televisive (se ne contano quasi 1.000), dalle quali non avrebbe mai creduto potesse nascere una vero successo. Non avevo più illusioni sull’essere una “stella”, ho rinunciato a quel sogno molto tempo fa, raccontò a più riprese in svariate interviste. Ecco però che con lo scoccare degli edonistici anni ’80 Nielsen si ritrova a vivere una seconda carriera, che lo vedrà poi esponente di punta della commedia americana.

Dalla trilogia di Una Pallottola Spuntata ai più assurdi Dracula e Reposession, l’ascesa di Nielsen consegnò in eredità al mondo una nuova commedia, per certi versi ancora ineguagliata. Molti sono gli aspetti responsabili di quest’unicità, ma tutti sembrano riassumersi nel volto sornione di Nielsen. Lì, in quell’apparente impassibilità agli eventi circostanti, la demenzialità e l’assurdo si alleano causando irrefrenabili risate. È inoltre doveroso ricordare il contributo che geniali registi della commedia hanno apportato alla fortunata carriera di Leslie Nielsen, come David Zucker. Anche se l’attore continuerà fino all’ultimo a non credere mai davvero nella propria buona sorte e nel suo indiscutibile talento: Sono stato abbastanza fortunato da aver ingannato così tante persone per così tanti anni.

Ecco dunque i migliori 7 film di Leslie Nielsen per farsi “ingannare” e non smettere mai di ridere.

7. Scary Movie 3 (2003)

Film Leslie Nielsen

La serie di film parodistici ideata dai fratelli Wayans ha sempre faticato a riscontrare il plauso della critica, eccezion fatta per i due capitoli diretti da David Zucker. In entrambi si distingue l’esilarante interpretazione di Leslie Nielsen, il quale in Scary Movie 3 (2003) interpreta una parodistica versione del fu presidente americano George W. Bush. Il no sense generale della serie, al proprio massimo in questo terzo capitolo, si sposa benissimo con l’assurda interpretazione di Nielsen, che dà il meglio di sé nelle ricostruzioni ironiche di alcuni momenti iconici della presidenza Bush. Indimenticabile in tal senso la scena in cui il presidente si chiede cosa avrebbe fatto il suo predecessore Harrison Ford, alludendo ad un’improbabile presidenza dell’attore di Indiana Jones.

6. Spy Hard (1996)

Leslie Nielsen

Proprio come i numerosi capitoli di Scary Movie, anche Spy Hard, che con la serie condivide la natura parodistica, non godette di grandi recensioni. Quando nel 1996 uscì nelle sale in molti si scagliarono contro questa mal diretta caricatura di James Bond, eppure nessun critico, davvero nessuno, osò rimproverare l’interpretazione di Leslie Nielsen. Come nei più improbabili salvataggi dell’ultimo secondo, l’attore canadese riporta Spy Hard tra i film comici da non perdere. Sempre che si sia disposti a concentrarsi solo sulle sardoniche espressioni del suo protagonista.

5. Dracula: morto e contento (1995)

Leslie Nielsen

Non solo Leslie Nielsen nei panni di Dracula, ma anche diretto da un altro genio della commedia: Mel Brooks. Un incontro esplosivo che tiene in vita un film per certi versi altalenante, ancora una volta salvato dall’improbabile interpretazione del suo protagonista. Il Conte Dracula di Nielsen è infatti tutto da ridere, dissacrante verso ogni altra interpretazione del mito e scanzonato sino all’eccesso. I riferimenti presi di mira sono ovviamente numerosi, e vanno dal Dracula di Francis Ford Coppola a quello di Tod Browing, ognuno di questi riproposto in salsa comica. Un film a tratti difficile da seguire, disordinato e scomposto come le battute di un Leslie Nielsen visibilmente divertito dal ruolo.

4. Il fuggitivo della missione impossibile (1998)

Leslie Nielsen

(Im)perfetta parodia de Il Fuggitivo e di tutta quella schiera di film dedicati a prigionieri ingiustamente accusati, Il Fuggitivo della missione impossibile (Wrongfully Accused! in originale) è un compendio parodistico del cinema anni ’90. Oltre ai numerosi riferimenti alla pellicola con protagonista Harrison Ford, non manca la messa in scena ironica di quello che all’epoca era il film del momento: Titanic. Ancora una volta un film in cui Leslie Nielsen brilla su chiunque altro, inanellando battute di cui noteremmo una dubbia comicità se solo pronunciate da chiunque altro. Perfetta in tal senso la sintesi compiuta dalla critica del San Francisco examiner: Il resto del cast non sembra divertirsi quasi quanto Nielsen, e questo è tutto ciò che conta in questi film.