Quentin Tarantino:”Mi piace più Rapunzel che Frozen”

Tarantino Rapunzel Frozen
Condividi l'articolo

Che sia proprio un remake di Rapunzel in pieno stile Tarantino, il suo decimo e ultimo film? Dalla geniale mente del regista dell’ultimo C’era Una Volta A… Hollywood è possibile questo e altro, in fin dei conti. Intervistato recentemente da Deadline, il buon Tarantino ha rilasciato una dichiarazione circa le sue preferenze nel campo dell’animazione.

Tra questi però, le uniche parole dolci preferisce spenderle per Rapunzel, dichiarando di preferirlo al ben più famoso Frozen, quasi un fenomeno di costume. È da poco uscito il secondo capitolo ma Quentin Tarantino preferisce di gran lunga la storia di Raperonzolo a quella che guarda le vicissitudini di Elsa ed Anna nel mondo di Arandelle. E così dovrebbe essere anche per sua figlia.

“Preferisco molto di più Rapunzel a Frozen, quindi cercherò di spostare il gusto di mia figlia verso questo film d’animazione piuttosto che Frozen”, spiega Tarantino

È anche abbastanza sicuro che questa sua dichiarazione non offenderà di certo nessuno, visto che il team di autori è praticamente lo stesso. Una vera e propria voce fuori dal coro, quella del regista di Pulp Fiction e Kill Bill. Soprattutto in un contesto dove la saga Frozen sta macinando incassi da record, oltre che scaldare il cuore di milioni di bambini.

LEGGI ANCHE:  Margot Robbie in trattative per interpretare Sharon Tate nel film di Tarantino

Un film d’animazione che sembra essere qualcosa di molto di più, un fenomeno di costume in tutto e per tutto. E se la Disney ha fatto centro per l’ennesima volta, con Frozen 2, Tarantino prende comunque la sua strada. E la mente di ogni fan naviga nella fantasia, chiedendosi magari come potrebbe essere un film d’animazione diretto da Quentin Tarantino. O un remake di una fiaba dei fratelli Grimm.

Continua a seguirci su LaScimmiaPensa.com per altre news ed approfondimenti!

Classe '89, laureato al DAMS di Roma e con una passione per tutto ciò che riguardi cinema, letteratura, musica e filosofia che provo a mettere nero su bianco ogni volta che posso. Provo a rendere la critica cinematografica accessibile a tutti, anche al "lattaio dell'Ohio".