Box Office Italia, Dark Phoenix segna il peggior debutto degli X-Men in Italia

Calano le uscite di livello, e puntualmente cala il rendimento del Box Office Italia. Numeri alla mano, la primavera in chiusura aveva giovato del brutto tempo e soprattutto di una serie di uscite importanti; al venir meno di questi fattori, arriva anche il primo finesettimana in calo degli ultimi tre mesi. “Merito” soprattutto dei due film-traino del weekend, accolti male in tutto il mondo e non particolarmente amati in Italia. Pets 2 non poteva eguagliare i risultati del primo, e tutto sommato si sapeva. Delude invece l’apparentemente conclusivo capitolo degli X-Men: dopo quasi vent’anni, Dark Phoenix segna forse il capitolo conclusivo dell’affezione del pubblico alla saga, e con meno di un milione in apertura porta il dato peggiore dell’ormai moribondo franchise.

Lo smacco dei supereroi (recente acquisto Marvel, che le proverà tutte per rivitalizzarli) porta Dark Phenix addirittura al terzo posto, dietro il vero trionfatore di questo periodo. L’Aladdin con Will Smith supera i 13 milioni, lascia indietro Captain Marvel e diventa il secondo miglior incasso dell’anno dopo Endgame. Sempre eccezionale Il Traditore, che a quasi un mese non perde un colpo e vede i 4 milioni. Medie di pochissimo conto per le nuove uscite, tra cui spicca in negativo la Mano Disarmata di Claudia Gerini.

Questa la Top Ten approfondita del Box Office Italia al lunedì del 10 giugno:

  1. PETS 2  WE: 1.034.246 euro TOT: 1.034.246; SPETT: 156.264; SALE: 631; SETT: 1 Non siamo neanche vicini agli oltre 4 milioni del prototipo, ma era a suo modo sospettabile. Il film si reggeva sull’effetto  sorpresa e sulla premessa, tutti fattori  scaduti nel sequel. L’arrivo di Toy Story tra due settimane ne accorcerà ulteriormente la  vita.
  2. ALADDIN  WE: 1.002.333 euro TOT: 13.054.864 SPETT: 149.134; SALE: 557; SETT: 3 Il grande mattatore di questo giugno. Anche grazie a una serie di aspettativa bassine, Aladdin si è imposto un po’ a sorpresa in mezzo mondo. Superati gli 800 milioni worldwide, è un successo assoluto.
  3. X-MEN: DARK PHOENIX  WE: 913.019 euro; TOT: 913.019; SPETT: 129.899 ; SALE: 467; SETT: 1 Malinconici titoli di coda per una serie da ormai troppo tempo abbandonata dal grande pubblico. Nel dettaglio, i 900mila euro di Dark Phoenix sono a malapena la metà di quelli raccolti dal già deludente Apocalypse di tre anni fa: è a tutti gli effetti un funerale.
  4. IL TRADITORE  WE: 459.875 euro; TOT: 3.575.586; SPETT: 69.240 ; SALE: 386; SETT: 3 Ancora ottimo Bellocchio, di nuovo con la tenuta migliore. Al terzo weekend Il Traditore non molla la top five, e se il passaparola dovesse continuare non lo farà neanche al prossimo. Supererà i 4 milioni in settimana.
  5. GODZILLA: KING OF THE MONSTERS  WE: 391.593 euro; TOT: 1.696.710; SPETT: 55.631; SALE: 383; SETT: 2 Calo brusco per il poco amato ritorno di Godzilla. Chiuderà poco oltre i due milioni; non  è andato meglio in  USA. Saga a rischio.
  6. ROCKETMAN WE: 290.415 euro;  TOT: 1.217.987; SPETT: 42.506; SALE: 434 ; SETT: 2 Regge discretamente invece Rocketman, sopra il milione alla  seconda settimana. Dovrà rinunciare in  partenza ai numeri di Freddie Mercury, ma resta un’operazione validissima.
  7. POLAROID WE: 204.399 euro; TOT: 204.399; SPETT: 28.907; SALE: 202 ; SETT: 1 Non è periodo da horror, e i bassissimi numeri delle ultime offerte lo confermano. Polaroid va anche più basso di Brightburn: sparirà in fretta.
  8. A MANO DISARMATA  WE: 141.552 euro; TOT: 141.552; SPETT: 22.308; SALE: 221; SETT: 1 Non sfonda neanche il ritorno del cinema civile, in scia ai numerosi prodotti crime del recente periodo. Dopo Suburra Claudia Gerini torna tra i clan di Ostia, ma l’interesse collettivo sembra sotto zero.
  9. DOLOR Y GLORIA  WE: 111.703 euro; TOT: 2.819.645; SPETT: 16.284 ; SALE: 101; SETT: 4 Calano le sale ma non l’interesse per l’ultimo Almodovar. Dopo un grandissimo avvio il percorso si è assestato su canoni più regolari, ma i tre milioni totali restano un dato importante, superiore ai recente exploit dell’autore.
  10. JOHN WICK 3  WE: 44.342 euro TOT: 3.130.584 SPETT: 5.763; SALE: 62; SETT: 4 Ottimo anche l’hit-man di Keanu Reeves, che si appresta ad accomiatarsi con oltre tre milioni. Doppiato il capitolo due: la saga può solo crescere.

fonte: cinetel