Box Office Italia, debutta alla grande Non Ci Resta Che Il Crimine

Box Office Italia: aggiornamenti settimanali sui principali incassi del weekend

Il buon periodo per i film italiani è senz’altro la bella notizia di questo 2019 per il Box Office italiano. Dopo un Natale in discreta crescita (in un contesto che rimane però sconfortante), prosegue il trend positivo per il cinema locale in questo secondo weekend del nuovo anno. La bizzarra commedia di Massimilano Bruno Non Ci Resta Che Il Crimine debutta infatti in testa con quasi due milioni, doppiando Aquaman alla seconda settimana e candidandosi in partenza a diventare uno dei successi dell’anno. La buona risposta del pubblico conferma se non altro la sana tendenza a riportare il fantastico nel mainstream italiano, filone già riscontrato nei natalizi Moschettieri del Re e nella Befana di Soavi.

Per il resto, un weekend non eccezionale, seppur ricco di titoli interessanti. Mantengono il podio il superhero movie Dc e Ralph Spacca Internet che proseguono un percorso sostanzialmente a braccetto sfiorando i nove milioni. Si confermano in tenitura i vari “avanzi di Natale”, agli ultimi fuochi prima di chiudere, mentre delude Attenti Al Gorilla. La commedia con Frank Matano non ingrana, si ferma ai piani bassi e diventa forse la prima delusione del nuovo anno. Nota positiva l’ottima prestazione del sottovalutato e sotto-distribuito City of Lies.

Questa la Top Ten approfondita del Box Office Italia al lunedì del 14 gennaio:

  1. NON CI RESTA CHE IL CRIMINE  WE: 1.991.217 euro  TOT: 1.991.217
    SPETT: 291.761 ;  SALE: 443 ; SETT: 2
    E’ finalmente tempo di fantasy per il cinema italiano, che un passo alla volta prova a riscoprire generi diversi. Dopo un periodo di assestamento i frutti arrivano, e il risultato di Non Ci Resta Che Il Crimine supera le più rosee aspettative.
  2. AQUAMAN  WE: 1.835.877 euro  TOT: 8.841.624
    SPETT: 260.024 ;  SALE: 522 ; SETT: 2
    Il più importante incasso DC non delude neanche in Italia. Al secondo weekend supera Ralph, prende nove milioni e si prepara a superare i dieci. Tra i cinecomic rivelazione degli ultimi anni.
  3. RALPH SPACCA INTERNET  WE: 1.730.410 euro  TOT: 8.968.500
    SPETT: 267.541 ;  SALE: 614 ; SETT: 2
    In un percorso parallelo ad Aquaman, Ralph Spacca Internet procede spedito. Ampiamente superato il primo capitolo, complice un brand rafforzatosi con l’home video.
  4. BOHEMIAN RHAPSODY  WE: 1.235.303 euro  TOT: 25.074.853
    SPETT: 169.093 ;  SALE: 293 ; SETT: 7
    Più assurdo di un film da venticinque milioni in Italia è un film da venticinque milioni che a quasi un mese dall’uscita non perde un colpo. Fenomeno mediatico d’altri tempi.
  5. VAN GOGH – SULLASOGLIA DELL’ETERNITA’  WE: 1.001.504 euro  TOT: 2.596.746
    SPETT: 149.204 ;  SALE: 355 ; SETT: 2
    Senza comparire ai piani alti, il film di Schnabel viaggia forte e spedito. E’ un periodo di biopic, sull’onda di Bohemian Rahpsody potrebbe arrivare in alto.
  6. CITY OF LIES  WE: 724.556  TOT: 724.556
    SPETT: 102.544 ;  SALE: 207 ; SETT: 1
    Nel mondo sta lottando da un anno per la distribuzione. L’Italia arriva prima i molti, e per un film dal tema così complesso City Of Lies trova buoni numeri. Bella sorpresa.
  7. LA BEFANA VIEN DI NOTTE  WE: 500.266 euro  TOT: 7.563.537
    SPETT: 77.148 ;  SALE: 370 ; SETT: 3
    In fisiologico calo di fine feste, il film-esperimento di Michele Soavi è stata una piacevole sorpresa. Prodotto disneyano in versione locale, poteva essere un flop, e si è ripagato alla grande.
  8. MOSCHETTIERI DEL RE  WE: 403.348 euro  TOT: 4.898.976
    SPETT: 59.178 ;  SALE: 273 ; SETT: 3
    Meno forte di altri colleghi natalizi, Moschettieri del Re si è comunque fatto largo fino ai cinque milioni. Non un blockbuster, ma data la bizzarra natura del prodotto resta un buon dato.
  9. ATTENTI AL GORILLA  WE: 396.597 euro  TOT: 396.597
    SPETT: 59.965 ;  SALE: 365 ; SETT: 1
    Continua la difficoltà di Frank Matano nell’approcciarsi al cinema. Stavolta sul film non c’è la sua firma, ma anche in un ruolo da protagonista non riesce a imprimere la svolta al film. Stracciato nel derby con NCRCIC.
  10. VICE – L’UOMO NELL’OMBRA WE: 377.427  TOT: 1.199.484 SPETT: 54.563 ;  SALE: 207 ; SETT: 2
    Arriva zitto zitto al milione il film di McKay, chiacchieratissimo in Usa, poco visto in Italia forse a causa del soggetto difficilmente esportabile. Fine corse alla terza settimana.      

fonte: cinetel