Joker dovrebbe generare gli stessi profitti di Avengers: Infinity War

Joker, Joaquin Phoenix, paura, migliori film 2019

Joker (leggi qui la nostra recensione) è senza  dubbio il film del momento. Il successo dell’opera di Todd Phillips sta abbracciando ogni possibile ambito.

Da quello prettamente cinematografico partito col Leone d’oro all’ultimo festival del cinema di Venezia, a quello sociale, per via della feroce critica alla società americana da una parte e delle proteste a Beirut, nelle quali i manifestanti si sono truccati come Arthur Fleck dall’altra.

Leggi anche: Avengers: Infinity war –  7 cose senza senso

Oltre questo, Joker sta ottenendo un enorme successo anche dal punto di vista prettamente economico.

Difatti, ad oggi, il film che narra la genesi della nemesi di Batman, ha incassato circa 740 milioni di dollari.

Una cifra davvero spropositata se si pensa che la pellicola ha avuto un budget davvero contenuto, frai 60 e i 70 milioni di dollari per quanto concerne la produzione, ai quali si aggiungono quasi 120 milioni stanziati per la promozione ed il marketing, oltre ai 97 milioni circa per l’home entertainming.

Secondo una proiezione pubblicata da Deadline, Joker potrebbe arrivare a toccare i quasi 900 milioni di dollari di incasso portando un ricavo (attualmente stimamibili attorno ai 464 milioni di dollari) a dir poco mostruoso.

Addirittura il film potrebbe raggiungere, per quantità di guadagno, uno dei film più redditizi degli ultimi anni, Avengers: Infinity War sfondando quota 500 milioni.

Ovviamente le motivazioni di tale risultato vanno ricercate nel budget utilizzato per la produzione delle due pellicole: tanto esiguo quello del film sul pagliaccio di Gotham, tanto sconfinato quello per Iron Man e compagni.

Joker, il film R Rated più redditizio di sempre

Questi guadagni da capogiro stanno facendo infrangere anche qualche record a Joker. Infatti, la pellicola avrà i maggiori incassi di sempre per quel che riguarda i film R Rated, ossia quelli vietati ai minori di 17 anni senza la presenza di un adulto.

Continuate a seguirci su LaScimmiaPensa.com