Bob Odenkirk rivela: “Prima di Breaking Bad ero in bancarotta”

Parlando allo show SiriusXM di Howard Stern, Bob Odenkirk ha raccontato come, prima di Breaking Bad, fosse in gravi situazioni finanziarie

bob odenkirk, better call saul
Condividi l'articolo

Bob Odenkirk è oggi uno degli attori più amati al mondo. Il suo Saul Goodman è un personaggio iconico, immortale. Tuttavia prima di prendere i panni dell’ingegnoso avvocato nella seconda stagione di Breaking Bad non se la passava così bene, anzi. Era al verde. A raccontarlo è stato lui stesso allo show SiriusXM di Howard Stern.

Hai detto che eri in bancarotta, letteralmente in bancarotta prima di Breaking Bad – gli chiede il presentatore

Sì, lo ero. Il che è stato pazzesco – ha risposto l’attore. Avevo lavorato ad alcuni film, che però non erano granché e non venni pagato molto per farli. Mi sono divertito molto nel girarli, ma questi mi portarono a non essere propriamente in vista. Il mio percorso come regista non mi era chiaro. Così sono finito in questo buco nero finanziario e una mattina ho ricevuto questa telefonata dal mio manager che diceva: “Devi prendere questo prestito per restare a galla”.È stata una chiamata strana, e io avevo dei figli piccoli

L’attore di Better Call Saul ha finito per assumere un nuovo manager il cui consiglio fu di accettare qualsiasi ruoloe per “portare soldi”. Odenkirk ha trascorso anni a dirigere spot pubblicitari, recitando in piccoli più ruoli e scrivendo per la televisione.

LEGGI ANCHE:  Recensione: Better Call Saul 4, la morte di Jimmy Mcgill

Poi arrivò il 2008 e a Bob Odenkirk fu offerto un ruolo in Breaking Bad, che all’epoca non era un successo sensazionale. Il suo agente gli ha consigliato di non dire di no.

E io pensavo: “Amico, non ho detto no in un anno e mezzo, ma forse non te ne sei accorto” – ha ricordato l’attore. Comunque ho controllato lo stesso, volevo sapere di cosa si trattasse. Ho chiamato un amico, Reid Harrison, che mi dice: “Ma è la serie più bella in tv al momento! Devi farlo assolutamente”

E cosi, per la gioia di tutti noi, nacque Saul.

In teoria sono un giornalista. In pratica scrivo di cose belle su un sito bellissimo. Perchè dai, nessuno è più fico della Scimmia.