Microsoft acquista Activision Blizzard per 68 miliardi di dollari

Microsoft
Condividi l'articolo

Microsoft compie una mossa eclatante nel campo videoludico

Microsoft sta acquistando la sezione Blizzard di Activision per l’importante cifra di 68,7 miliardi di dollari. Il piano: rendere disponibili su Game Pass seguitissimi franchise quali WarcraftDiabloOverwatchCall of Duty e persino Candy Crush. Una strategia che mira alla sapiente espansione del catalogo della piattaforma videoludica online disponibile su Xbox e PC.

Phil Spencer, CEO della sezione gaming di Microsoft, assicura: “Chiuso l’accordo, offriremo più giochi Activision Blizzard possibili per Xbox Game Pass e PC Game Pass; sia nuovi titoli che giochi provenienti dall’incredibile catalogo di Activision Blizzard“. Si parla quindi di produzioni passate e future.

Con il raggiungimento dell’accordo Microsoft mira a diventare la terza più importante compagnia videoludica al mondo, dietro Sony e Tencent. L’acquisizione di tanti popolari titoli è certamente studiata per rendere il Game Pass quantomai appetibile anche per gli scettici e i nostalgici delle console.

LEGGI ANCHE:  I giochi Activision resteranno su PlayStation dopo l'acquisizione di Microsoft

Una strategia che prosegue passo per passo; dagli accordi con Sony per rendere disponibili diversi giochi di proprietà della casa giapponese anche su PC, all’acquisizione emblematica, avvenuta l’anno scorso, di Bethesda, la casa delle saghe di Elder Scrolls e di Fallout, in uscita presto con il nuovo chiacchierato Starfield.

Fonte: The Verge