X Factor 2021, Emma su fallimento DDL Zan: “Una tristissima pagina per questo paese”

Zan
Condividi l'articolo

Emma Marrone prende la parola all’inizio della prima live di X Factor e commenta l’affossamento della legge Zan al senato

Continua a far discutere l’affossamento del DDL Zan, portando a commentare sull’accaduto anche diversi personaggi importanti del mondo dello spettacolo. Non solo Federico Lucia e la moglie Chiara Ferragni, più volte espressisi a favore della legge, ma anche Emma Marrone, cantante sulla scena italiana ormai da diversi anni e volto noto della musica pop nostrana.

Emma ha preso immediatamente la parola per commentare quanto avvenuto in senato in un contesto molto importante: all’inzio della prima live dell’edizione 2021 di X Factor, un format seguitissimo. Prendere una posizione politica all’interno di un contenitore d’intrattenimento non è cosa da poco e per certi versi è un segno dei tempi che viviamo.

“Le immagini dal Senato, i cori da stadio, oltre che imbarazzanti, hanno scritto una tristissima pagina per questo Paese. Credo di poter parlare a nome di un programma e una produzione che da sempre si battono contro ogni discriminazione“, ha detto Emma impietosa. Le ha fatto eco Mika, come lei giudice di questa edizione del contest.

LEGGI ANCHE:  X Factor 2021: i Coldplay super-ospiti della serata finale [FOTO]

Il cantante libanese ha infatti aggiunto: “Quella che abbiamo visto ieri non è l’Italia che io amo, quella che mi ha accolto e difeso in questi ultimi anni. Ma penso che là fuori ci siano tante persone capaci di accogliere e amare e io in quell’Italia voglio continuare a credere”. Per un ripasso di tutto quello che è successo durante la prima live di X Factor 2021, fate un salto qui.

Continuate a seguirci sulla nostra pagina Facebook ufficiale, La Scimmia Sente, la Scimmia fa.