7 grandi film che trattano il tema del Razzismo negli Stati Uniti

La comunità afroamericana ha sempre trovato delle difficoltà ad affermarsi ad Hollywood. Nell'ultimo decennio, ci sono stai molti autori che hanno affrontato la tematica del razzismo. Riscontrando successo di critica e pubblico.

film razzismo
12 anni schiavo

Hollywood è solo bianca e occidentale o esistono registi e autori che propongono un cinema che combatte il razzismo?

Il movimento Black Lives Matter sembra non arrestarsi. George Floyd è stato ammazzato un mese fa e da allora attiviste e attivisti sono scesi in piazza per manifestare contro il razzismo ancora presente nella cultura statunitense. In un precedente articolo vi abbiamo parlato del caso di rimozione temporanea di Via col vento dal canale HBO. Poi abbiamo visto come film targati Hollywood potessero o meno essere accusati di razzismo.

Se è vero che le attrici e gli attori afroamericani hanno fatto difficoltà ad affermarsi nel cinema statunitense, è altrettanto vero che sempre più donne e uomini di colore riescono ad aggiudicarsi l’Oscar come miglior interprete femminile e interprete maschile. Che film che trattano di razzismo e che sono firmati da autrici e autori di colore ottengono nomination e talvolta vincono anche delle statuette. Vediamo alcuni di questi film.

7 film contro il razzismo negli Stati Uniti

Fa’ la cosa giusta di Spike Lee (1989)

razzismo : fa la cosa giusta
Samuel L. Jackson, Fa la cosa giusta (1989).

Non possiamo che partire da qui: Spike Lee è forse uno tra i registi afroamericani più importanti di sempre e che riesce a suscitare delle reazioni nel bene e nel male. Il film trae spunto da fatti realmente accaduti: durante gli anni ’80, otto poliziotti bianchi uccisero un uomo di colore. Inoltre ci fu un pestaggio da parte di alcuni giovani bianchi ai danni di tre afroamericani davanti ad una pizzeria. I giovani si avvalsero di mazze da baseball e di tirapugni. Quest’ultimo episodio venne rinominato Howard Beach Incident. In seguito a tutto ciò, ci fu una rivolta nei quartieri di Harlem.

Il film riscosse un ottimo riscontro di pubblico e di critica, ottenendo una nomination come miglior sceneggiatura e una come miglior attore non protagonista. Ma alcuni lessero il film come un messaggio che incitasse le comunità nere alla rivolta.

12 anni schiavo di Steve McQueen (2013)

hollywood: 12 anni schiavo
Michael Fassbender, Lupita Nyong’o, Chiwetel Ejiofor, 12 anni schiavo (2013).

La storia è ambientata nel 1841, prima della guerra di secessione. Solomon Northup è il protagonista: un talentuoso violinista di colore e, inizialmente, uomo libero. Viene catturato da due uomini che lo imprigionano, lo privano dei documenti – dunque della libertà – e lo vendono come schiavo. Fino al 1853 vivrà in schiavitù, cambiando più volte padrone.

Il film vede Chiwetel Ejiofor nel ruolo del protagonista. Nel cast figurano Michael FassbenderBenedict CumberbatchPaul Dano, Paul Giamatti e Brad Pitt. La regia è firmata da Steve McQueen. Vincitore del premio oscar come miglior film, come miglior attrice non protagnista (Lupita Nyong’o) e miglior sceneggiatura non originale.

Moonlight di Barry Jenkins (2016)

hollywood : moonlight
Mahershala Ali, Moonlight (2016).

Il 26 Febbraio 2017, Moonlight vince il premio oscar come miglior film. la prima pellicola, a tematica LGBT, a vincere questa statuetta. È anche il primo film, composto da un cast totalmente afroamericano, ad ottenere questo riconoscimento. Moonlight racconta la storia di Chiron: un ragazzino nero, gay, di dieci anni che cresce nella Miami povera, machista e criminale.