George Floyd: Jorit lo omaggia con un murale a Napoli [FOTO]

L'omaggio dell'artista alla figura di George Floyd e all'importanza storica che sta assumendo

Jorit
Il murale di Jorit a Napoli, ancora in fase di lavorazione. Credits: foto dal profilo Facebook ufficiale dell'artista

Un nuovo lavoro di Jorit che inscrive George Floyd nella storia della lotta all’oppressione

Spunta un nuovo murale dedicato a George Floyd, dopo quello già celebre a Berlino. Stavolta è a Napoli, su un tetto di Barra. La mano è naturalmente quella di Jorit. L’artista, che con i suoi murales ha già omaggiato Fabrizio De Andrè ma anche Kobe Bryant, si dedica stavolta a quello che è ormai diventato un vero e proprio simbolo della lotta contro la violenza. George Floyd, morto sotto custodia della polizia di Minneapolis lo scorso 25 maggio, compare al centro del murale in mezzo ad altre figure significative.

Si tratta, da sinistra a destra, di Vladimir Lenin, Martin Luther King, Malcolm X e Angela Davis. Tutti, nella versione finale, piangono lacrime di sangue, e il sottotitolo affidato all’opera dice semplicemente, a chiare lettere: “Time to change the world”. Jorit, già ben conscio dell’importanza storica di quanto avvenuto a George Floyd, e soprattutto delle proteste che ne sono scaturite, inquadra perfettamente il momento con un’opera come al solito di forte impatto. Cosa che riporta, tra l’altro, l’enorme eco che la vicenda sta avendo in tutto il mondo.

Fonte: La Repubblica

Continuate a seguirci sulla nostra pagina Facebook ufficiale, La Scimmia pensa, la Scimmia fa.