Johnny Depp vs Amber Heard: storia di una guerra spietata

In due file audio ottenuti dalla stampa, Amber Heard non solo ha ammesso di aver colpito Johnny Depp, ma lo ha anche deriso per volersi presentare come vittima di abusi domestici. Ecco tutto quello che c'è da sapere

Johnny Depp e Amber Heard in una scena di The Rum Diary
Johnny Depp e Amber Heard in una scena di The Rum Diary

Non si placa la guerra tra Johnny Depp e Amber Heard. I due divi di Hollywood continuano la loro lotta a distanza, iniziata nell’ormai lontano 2016 quando la protagonista di Aquaman aveva sconvolto l’opinione pubblica denunciando l’allora marito di essere un violento e di averla colpita ripetutamente, come dimostrarono le immagini con cui la Heard andò da un giudice a chiedere un ordine restrittivo.

All’epoca Johnny Depp scelse di rimanere in silenzio davanti le accuse, scegliendo di concentrarsi sulla musica che stava portando in giro per il mondo con i The Hollywood Vampires e stando lontano dalle telecamere. Con il divorzio milionario e l’accordo raggiunto infine tra i due a inizio 2017 sembrava che questa storia fosse giunta al termine. Ma in realtà si trattava solo della punta dell’iceberg.

Johnny Depp e Amber Heard, storia di un amore…e di una guerra

Amber Heard e Johnny Depp si conoscono nel 2011 sul set di The Rum Diary – Cronache di una passione, basato su un soggetto dello scrittore Hunter S. Thompson. All’epoca Johnny Depp è impegnato con la cantante francese Vanessa Paradis, con la quale ha avuto due figli: Jack e Lily-Rose.

Ma l’incontro con Amber Heard fa esplodere la relazione di Johnny Depp con la Paradis: i due si lasciano nel Giugno del 2012, quando l’attore di Pirati dei Caraibi inizia la sua relazione con la bella collega. Nel 2014 i due si fidanzano ufficialmente e a febbraio dell’anno successivo si sposano con una cerimonia privata a West Hollywood prima di andare alle Bahamas, nell’isola di proprietà del divo, e festeggiare per tutto il weekend.

Nell’autunno del 2015 Amber Heard e Johnny Depp partecipano insieme alla Mostra Internazionale d’Arte Cinematografica di Venezia. Lei per The Danish Girl, lui per Black Mass: davanti alle telecamere sembrano felici e affiatati. Camminano abbracciati tra due ale di fan che gridano il loro nome e Johnny Depp accompagna l’attrice sul Red Carpet. Le foto dei due circolano per il web e per il mondo, rappresentandoli come una coppia innamorata: per questo, quando a Maggio del 2016, Amber Heard confessa di aver subito violenze fisiche da parte del marito, il mondo dello spettacolo è incredulo.

Le accuse di Amber Heard e l’articolo del Washington Post

In rete compaiono le immagini di Amber Heard con delle tumefazioni sul viso, a riprova dei colpi subiti da Johnny Depp, che le avrebbe lanciato in faccia un iPhone. Una settimana dopo, Amber Heard chiede un ordine restrittivo, scrivendo: Nel corso della nostra relazione, Johnny è stato abusivo verbalmente e fisicamente nei miei confronti.

Alle dichiarazioni dell’attrice, il team legale di Depp risponde sottolineando come Amber Heard stia cercando di avere una risoluzione economicamente vantaggiosa da un divorzio che sembrava inevitabile inventando accuse di violenze e abusi. Di colpo in rete appare un video in cui Johnny Depp sbatte sportelli e getta bottiglie di vino in cucina, quando anche Amber Heard è presente. Quest’ultima ha sempre negato di aver fatto trapelare il video.

È l’ultima goccia di una lotta in rete, dove l’opinione pubblica sembra disposta a credere esclusivamente ad Amber Heard, descrivendo Johnny Depp come un mostro. Una presa di posizione che, per l’attore, significherà in futuro essere estromesso dalla saga di Pirati dei Caraibi e di veder messa in dubbio anche la sua partecipazione al franchise di Animali Fantastici.

Arriva così il divorzio, con un patteggiamento a sette milioni di dollari, che Amber Heard devolve a favore dell’American Civil Liberties Union per contrastare la violenza contro le donne.

Johnny Depp: carnefice o vittima?

Si salta così al 2018, quando Johnny Depp racconta di essere stato preso a pugni da Amber Heard nell’Aprile del 2016, quando si presentò in ritardo al suo compleanno.

Più tardi, lo stesso anno, Depp rilascia un’intervista a GQ in cui per la prima volta parla del divorzio, di come avesse odiato essere descritto come un uomo violento, un uomo capace di picchiare la moglie. La pubblicazione dell’articolo porta il team legale della Heard a rilasciare una dichiarazione, in cui si accusa l’attore di continuare ad abusare psicologicamente dell’ex moglie.

A Dicembre arriva l’editoriale del The Washington Post firmato da Amber Heard in cui l’attrice, pur non facendo mai il nome dell’ex compagno, si rivolge a Johnny Depp come di un uomo abituato a picchiare la moglie. A questo punto Johnny Depp decide di contrattaccare per vie legali: denuncia Amber Heard per diffamazione, chiedendo un risarcimento di 50 milioni di dollari.

Cominciano così a piovere accuse da parte di Johnny Depp nei confronti dell’ex moglie: ben 87 video di sorveglianza, persone chiamate a testimoniare le (presunte) menzogne di Amber Heard, compreso l’attore James Franco, che ha chiesto che la sua inclusione nel caso resti privata. Non solo: Johnny Depp accusa Amber Heard di averlo tradito quando erano ancora sposati con quello che poi sarebbe diventato il compagno dell’attrice, Elon Musk.

Johnny Depp racconterà anche di attacchi subiti da parte dell’ex moglie: non solo i pugni già citati, ma anche bruciatore con sigarette, lancio di oggetti contundenti che comportarono anche il rischio di perdere un dito da parte dell’attore, come dimostrano le foto che ritraggono il divo di Hollywood in ospedale.

Amber Heard prova ancora a rispedire le accuse al mittente: descrive Johnny come un mostro, dichiara di essere stata colpita ripetutamente e di aver avuto anche paura che l’ex marito potesse addirittura arrivare a ucciderla.

I nuovi audio di Johnny Depp e Amber Heard

Arriviamo così al presente, in cui la continua guerra tra i due ha subito un altro scossone dalla pubblicazione di due audio che mettono in cattiva luce la Heard.

Il The Daily Mail ha ottenuto in esclusiva le registrazioni avvenute con il consenso di Amber Heard durante una terapia a cui i due si erano affidati per cercare di risolvere i loro problemi.

In questo primo file audio si sente Amber Heard dire:

Mi spiace non averti colpito in faccia con un sonoro schiaffo. Ma ti stavo colpendo, non ti stavo prendendo a pugni. Tesoro, non sei stato preso a pugni. Non so quale fosse il reale movimento della mia mano, ma stai bene. Non ti ho fatto del male. Non ti ho preso a pugni, ti ho solo colpito.

L’ammissione continua poco più avanti con l’incapacità di promettere di non essere più violenta: Non posso prometterti che non sarò di nuovo fisica. Dio, a volte mi arrabbio così tanto che perdo il controllo.

La diffusione di questo primo audio ha spinto il mondo della rete a cambiare la propria posizione: se prima era naturale e quasi d’obbligo stare dalla parte di Amber Heard, l’ammissione dell’attrice ha portato ad una piccola inversione di rotta. Soprattutto se si tiene conto che quando Johnny Depp denunciò Amber Heard di averlo colpito in faccia con dei pugni, il team legale dell’attrice aveva dichiarato che si trattava di menzogne.

Il secondo audio, uscito solo qualche ora fa, mostra ancora una volta un altro volto di Amber Heard. In esso la si sente preoccuparsi della sua reputazione e sfogarsi per essere stata chiamata bugiarda e per tutte le volte che ha dovuto sentirsi dire di essere una donna alla ricerca di pubblicità e denaro.

Allo stesso tempo, però, quando Johnny Depp dice di essere stato lui stesso vittima degli abusi della donna, Amber Heard lo deride. Gli dice che dovrebbe avere il coraggio di andare in tribunale e dire come sia stata lei a cominciare:

Per favore, vai a dire alle persone che è stato un litigio onesto, e vediamo quello che la giuria e il giudice penseranno. Dillo al mondo, Johnny. Diglielo. Dì: “Io, Johnny Depp, un uomo, sono vittima di violenza domestica”. Dillo, e vediamo quante persone ti crederanno o saranno dalla tua parte.

E poi la Heard continua: Perché tu sei più grosso e più forte, dando così per scontato che la giuria non crederà mai agli abusi perpetrati dalla Heard, dal momento che la sua fisicità la porta a non avere il sopravvento su un uomo che pesava il doppio di lei. La sensazione che emerge da questi nuovi audio è che Amber Heard e Johnny Depp abbiano avuto una relazione disfunzionale e che la verità sia nel mezzo.

Per altre news e aggiornamenti sulla guerra tra Johnny Depp e Amber Heard continuate a seguirci su LaScimmiaPensa.com!