Amber Heard: ”Johnny Depp ha minacciato di uccidermi”

Amber Heard: ''Johnny Depp ha minacciato di uccidermi''

La storia tra Amber Heard e Johnny Depp non sembra finire. Dopo le accuse di violenze domestica rivolte all’attore statunitense, Amber Heard adesso, ha accusato il suo ex compagno di averla minacciata di morte e di aver subito diversi abusi nel corso della loro relazione.

Le informazioni riportate sono state diffuse da Variety in nuovi atti giudiziari depositati in risposta alla sua causa per diffamazione da 50 milioni di dollari contro di lei.

Stando a quanto riportato, l’attrice statunitense avrebbe subito abusi e minacce di morte nel dicembre del 2015 a Los Angeles, quando l’ex star de i Pirati dei Caraibi, avrebbe afferrato la sua compagna per i capelli schiaffeggiandola e urlandole in faccia: “Ti ucciderò, mi senti?”. Successivamente l’attrice sarebbe stata trascinata sul letto ricevendo diversi pugni sulla testa.

Potrebbe interessarti anche: Alcol e pugni sul set, Johnny Depp denunciato

Di seguito riportiamo le parole rilasciate da Amber Heard:

“Per un po’ di tempo, non ho potuto urlare o respirare. Temevo che Johnny fosse in uno stato di black-out e ignaro dei danni che stava facendo, e che potesse effettivamente uccidermi”

Stando sempre alle dichiarazione dell’attrice, Johnny Depp non sarebbe in grado di ricordare l’accaduto a causa dall’eccessivo consumo di alcool e droghe.

“Johnny spesso non ricordava la sua condotta delirante e violenta a causa dell’alcool e delle droghe….Io ho amato Johnny, avevo creduto alle sue molteplici promesse che sarebbe migliorato. Mi sbagliavo.”

Nel maggio del 2014, l’attrice ha affermato che Depp ha iniziato a bere molto su un volo privato abusando di lei verbalmente, prendendola a calci nella parte posteriore del corpo per poi svenire nel bagno per tutta la durata del volo a causa dell’alcool.

Leggi anche: Film troppo hot, Amber Heard denuncia il produttore

Amber e Johnny si sono sposati nel febbraio del 2015, quando alcuni giorni dopo il matrimonio, l’attrice avrebbe trovato suo marito sotto effetto di ecstasy, durato per tre giorni.

“Johnny mi disse che non gli avevo esplicitamente proibito di prendere l’estasi. La discussione si è riscaldata, e Johnny mi ha spinto, mi ha schiaffeggiato, e mi ha buttato a terra prima di chiudermi in una camera da letto chiusa a chiave. E ha continuata ad abusare di me nei giorni successivi, mandandomi in ospedale. Ancora oggi ho le cicatrici sulle braccia e sui piedi.”

Successivamente, la star ha deciso di chiudere definitivamente la sua relazione con Depp presentando un ordine restrittivo, quando nel maggio del 2016, Depp le avrebbe lanciato il suo cellulare sul viso. I due hanno ufficialmente divorziato nel gennaio del 2017, ma Amber Heard racconta di non aver ricevuto alcun sostegno morale dopo la sua separazione.

”Persone che non ho mai incontrato o con cui non ho mai parlato mi hanno minacciato di violenza. Ho ricevuto così tante minacce di morte che ho dovuto cambiare il mio numero di telefono quasi ogni settimana. La gente mi ha accusato di aver abusato di Johnny. Questo semplicemente non è vero. Non ho mai attaccato Johnny se non per autodifesa.”

In seguito alle accusa contro l’ex marito, la Heard è stata chiamata in causa per diffamazione. Secondo l’avvocato di Depp, la storia portata ai giudici da Amber sarebbe tutta una menzogna, un piano elaborato per ottenere pubblicità gratuita e fare carriera nello showbiz.

Leggi anche: Johnny Depp accusa Amber Heard: “Mi ha preso a pugni!”

Continuate a seguirci su LaScimiaPensa.com