Mindhunter 3, ecco quando dovrebbe uscire

La terza stagione di Mindhunter, la serie TV più amata sui serial killer, è nelle mani di David Fincher

Sono passati quasi 2 anni tra la prima e la seconda stagione di Mindhunter e potrebbero essere altrettanti, se non di più, tra la seconda e la terza.

Intervistato da The Hollywood Reporter, l’attore Jonathan Groff che in Mindhunter interpreta l’agente speciale FBI Holden Ford, ha parlato della terza stagione dello show.

L’attore ha rivelato che prima che si lavori alla terza stagione, il creatore David Fincher deve finire il suo prossimo film (qui il nostro articolo). Il regista di Se7en, sta attualmente lavorando al film Mank in qualità di regista e produttore, mentre la sceneggiatura è firmata da Jack, il padre defunto di Fincher.

L’uscita cinematografica di Mank è prevista per il 2020 e attualmente, Fincher sta dirigendo il cast sul set, dove figurano attori quali Amanda Seyfried, Gary Oldman e Lily Collins. Dato che le riprese sono ancora in corso, c’è da considerare un periodo del 2020 dedicato alla post-produzione, con il film in uscita probabilmente nel quarto quarto del 2020. Mindhunter 3 quindi potrebbe essere messa in produzione alla fine del 2020 o all’inizio del 2021 per uscire su Netflix tra agosto e novembre del 2022, ovvero 3 anni dopo la seconda stagione.

Per farvi qualche esempio, la prima stagione di Mindhunter è stata messa in produzione a inizio 2016 ed è uscita il 13 ottobre 2017. La seconda più impegnativa stagione (a causa del cast più ampio e delle maggiori location) ha impegnato gli attori sui set da aprile a dicembre 2018. Poi la seconda stagione è uscita su Netflix, il 16 agosto 2019.

Chi potrebbero essere i killer della terza stagione? Ve ne abbiamo parlato qui.

Scriveteci cosa ne pensate e continuate a seguirci su LaScimmiaPensa.com.