Adam Sandler conquista Toronto con Uncut Gems e si candida all’Oscar

adam sandler diamanti grezzi

Adam Sandler non ha mai avuto la nomea di essere un attore di livello altissimo. Ha spesso trovato la sua nicchia in commedie divertenti che hanno fatto risaltare la sua mimica estremamente simpatica. Ma a quanto si dice, con l’ultimo lavoro, Uncut Gems, l’attore newyorkese pare aver dato nuovo lustro  propria carriera

Difatti, dopo la presentazione al festival del cinema di Toronto, insistono fortemente le voci che vorrebbero l’attore protagonista di 50 volte il primo bacio (ma anche di Ubriaco d’amore), essere uno dei candidati di spicco ai prossimi Premi Oscar nella categoria di miglior attore protagonista.

Adam Sandler sarebbe quindi entrato in un elite di attori di altissimo livello. Le voci di corridoio vedono, a fianco a lui, performer del calibro di Joaquin Phoenix, candidato per Joker e Leonardo di Caprio, protagonista di C’era una volta… a Hollywood di Quentin Tarantino.

Leggi anche: Murder Mistery – Recensione

Non è sicuramente il primo riconoscimento che Uncut Gems ottiene in questo periodo di presentazione. Il film diretto dai fratelli Safdie ha infatti ottenuto il 100% di recensioni positive all’uscita su Rotten Tomatoes.

Natalia Winkelman, giornalista di The Daily Beast, presente alla premiere canadese, si è detta stupefatta dalla prestazione di Adam Sandler.

Uncut Gems è sicuramente l’interpretazione più interessante di Adam Sandler da Ubriaco d’Amore di Paul Thomas Anderson, e forse anche la più adatta alla sua persona. A causa della sua blanda insensataggine, Sandler ha sempre generato molta energia nervosa. I fratelli Safdie, i registi del film, sono riusciti ad andare oltre, spingendo la nevrosi di Sandler al suo estremo esplosivo mentre lui si aggrappa alla cosa che lo ha sempre reso più apprezzabile: il suo umorismo.”

Leggi anche: Paul Schrader sugli Oscar:” Mai sottovalutare il potere della mediocrità”

Riuscirà davvero Adam Sandler a vincere un premio così tanto ambito gareggiando con mostri sacri come Phoenix e Di Caprio?

Continua a seguirci su LaScimmiaPensa.com