Box Office Italia, Bohemian Rhapsody è il terzo miglior incasso del 2018

Bohemian Rhapsody

Box Office Italia: aggiornamenti settimanali sui principali incassi del weekend

Primo weekend natalizio a vuoto per il Box Office italiano. Dopo un periodo travolgente, ricco di uscite e di successi a sorpresa, arriva una brusca frenata proprio in avvio di periodo festivo. Colpa di una serie di uscite forse non all’altezza (Macchine Mortali sta deludendo in tutto il mondo), mentre un anno fa Gli Ultimi Jedi faceva prevedibilmente faville. Rimane il traino della classifica Boehmian Rhapsody: non solo il film con Rami Malek non perde quasi nulla, ma con i suoi 15.2 milioni al terzo weekend “rischia” concretamente di diventare il primo incasso dell’anno in Italia. Al momento è terzo, davanti a lui rimangono Cattivissimo Me 3 (17 milioni) e Infinity War (18.6). Con tutte le feste davanti a sé, la strada è in discesa.
Per il resto, solo delusioni. Mancano ancora i colossi Disney e i film per bambini, e Macchine Mortali non riesce a sopperire. Il film prodotto da Peter Jackson non sta piacendo a nessuno, in Italia chiude con una media sotto i due milioni, e rischia di venire portato via dalle prossime uscite. Ne giova Il Grinch, che non molla il secondo posto e resisterà almeno fino a Capodanno. Non fa meglio Il Testimone Invisibile, pur godendo di un lancio in grande stile, mentre tiene botta a sorpresa Un Piccolo Favore. Poca cosa però. Si attendono alla prova i cinepanettoni.

Questa la Top Ten approfondita del Box Office Italia al lunedì del 17 dicembre:

  1. BOHEMIAN RHAPSODY  WE: 2.403.746 euro  TOT: 15.293.263
    SPETT: 338.083;  SALE: 763; SETT: 3
    Con i suoi quindici milioni in tre weekend e tutte le feste davanti a sé, il biopic di maggior successo degli ultimi decenni può seriamente puntare al primato degli Avengers come film dell’anno. Le sale saranno presto ridimensionate, ma il ruolo di alternativa natalizia “adulta” potrebbe giovare ulteriormente.
  2. IL GRINCH  WE: 791.281 euro  TOT: 4.533.091
    SPETT: 213.224;  SALE: 527; SETT: 3
    Senza sfondare il tetto delle previsioni, Il Grinch si comporta abbastanza bene, e approfitta della concorrenza debole. Per un po’ resterà l’unico cartone animato di livello in sala.
  3. MACCHINE MORTALI  WE: 747.681 euro  TOT: 747.681
    SPETT: 108.241;  SALE: 455; SETT: 1
    Male in tutto il mondo il nuovo progetto di Peter Jackson. Troppo già visto, troppo vecchio, troppo debitore di mille altri franchise. Parte male in Italia, malissimo in USA. Difficile sperare in una ripresa.
  4. UN PICCOLO FAVORE  WE: 730.153 euro  TOT: 730.153
    SPETT: 106.123;  SALE: 299; SETT: 1
    La black comedy con Anna Kendrick e Blake Lively sorprende tutti. Non è un risultato sconvolgente, ma tra le mille alternative è un buon segno l’interesse riscosso da un film del genere. Difficilmente andrà molto oltre un buon debutto.
  5. IL TESTIMONE INVISIBILE  WE: 658.767 euro  TOT: 658.767
    SPETT: 101.197;  SALE: 425; SETT: 1
    Il super thriller con star diretto da Stefano Mordini non sfonda. La produzione è coraggiosa ma non delle più brillanti, la media deludente. Ma nel proprio target ha pochi concorrenti.
  6. SE SON ROSE  WE: 483.009 euro  TOT: 3.823.413
    SPETT: 70.297;  SALE: 339; SETT: 3
    Ottimo il risultato di Pieraccioni, ormai pronto a sparire. Anticipando i rivali riesce a tenere un minimo di pubblico in un periodo di flessione a picco per la commedia italiana. Ovviamente i fasti degli scorsi decenni sono lontani.
  7. ALPHA  WE: 260.953 euro  TOT: 975.662
    SPETT: 39.573;  SALE: 304; SETT: 2
    Film per ragazzi tra i tanti, non decolla né delude Alpha. Il milione era più o meno il risultato immaginabile, e quello ha fatto. Non avrà spazio a Natale.
  8. GHOSTLAND  WE: 212.388  TOT: 756.232
    SPETT: 29.729;  SALE: 203; SETT: 2
    Non esattamente il periodo dell’anno in cui la gente ha voglia di horror, specie dopo l’overdose del mese scorso. Ghostland fa prevedibilmente peggio di Halloween e The Nun, non aiutato dalla fama hardcore di Laugier. Terrà fino al milione.
  9. ANIMALI FANTASTICI – I CRIMINI DI GRINDELWALD  WE: 174.777 euro  TOT: 12.678.357
    SPETT: 25.012;  SALE: 152; SETT: 5
    Si trascinerà fino ai 13 milioni I Crimini di Grindelwald, chiudendo in flessione rispetto al primo capitolo. In generale è piaciuto meno, restano da vedere gli effetti alla lunga.
  10. SANTIAGO, ITALIA WE: 126.726  TOT: 302.834
    SPETT: 19.978;  SALE: 76; SETT: 2
    Tenuta eccezionale per il film di Nanni Moretti. Ovviamente il suo terreno non sono i multisala, e l’invasione natalizia non lo riguarderà. I numeri sono in linea per un documentario di buon successo.

fonte: cinetel