David Lynch ha finito coi film. E promette che Inland Empire è il suo ultimo.

Condividi l'articolo

Il regista di culto David Lynch, che ha sfornato film del calibro di Mulholland Drive, Velluto Blu, The Elephant Man ha affermato che la sua ultima pellicola risalente al 2006, lo psichedelico Inland Empire, rimarrà l’ultimo film da lui realizzato. Secondo Lynch, il cinema è un business in continua evoluzione, e non c’è spazio per lui per un mercato concentrato sui blockbuster e i franchise continui.
“Le cose sono cambiate tanto”, ha detto il regista, “tanti film non funzionano bene al box office anche se potrebbero essere grandissimi film, mentre le pellicole che guadagnano al box office non sono le cose che vorrei fare.”
La notizia ovviamente metterà tristezza nei fan di David Lynch e non solo, nei cinefili di tutto il mondo. Potremmo assaporare un’ultima volta la bravura del regista con la macchina da presa nella sua ultima fatica: il ritorno della terza stagione di Twin Peaks, in arrivo sui piccoli schermi il 21 maggio.

LEGGI ANCHE:  10 film sul flusso di coscienza