John Carpenter contro Rotten Tomatoes: “Sono ancora vivo!”

Nel giorno del suo settantesimo compleanno il maestro John Carpenter striglia il sito Rotten Tomatoes che lo aveva dato per morto.

0
1656
John Carpenter

Rotten Tomatoes lo da per morto, il maestro batte un colpo.

Un evento curioso ha scandito il settantesimo compleanno di John Carpenter. Il 16 gennaio, il sito Rotten Tomatoes ha deciso di celebrare la nascita del maestro tramite un articolo commemorativo poi rimosso.

Il tweet tramite cui hanno diffuso il pezzo recitava così:

“John Carpenter avrebbe compiuto oggi 70 anni! Celebriamo il suo compleanno ricordando i suoi cinque film preferiti!”

Alla redazione deve però esser sfuggito un dettaglio non da poco: John Carpenter è vivo e vegeto! La risposta del maestro, sempre tramite Twitter, non si è fatta attendere:

Rotten Tomatoes ha immediatamente provveduto a rimuovere il post, sostituendolo con delle sentite ed imbarazzate scuse:

La redazione di Rotten Tomatoes deve essere stata tratta in inganno dal lungo periodo che John Carpenter ha passato lontano dalla cinepresa. Il suo ultimo lungometraggio come regista è stato, infatti, The Ward del 2010.

Al momento il maestro si dedica principalmente alla musica. Risale infatti al 2016 il tour con il quale John Carpenter ha portato in giro per il mondo le sue colonne sonore.

Resta però ancora viva la sua passione per il cinema. Egli è infatti produttore esecutivo del sequel, attualmente in lavorazione, del suo Halloween. Oltre a ciò, John Carpenter ha diretto un nuovo corto bastato su Christine e sta producendo due nuove serie tv.

Sperando di poter rivedere presto il regista dietro la macchina da presa, vi riproponiamo le nostre recensioni di alcuni dei suoi capolavori. Trovere QUI il nostro pezzo su Grosso Guaio a Chinatown e QUI quello riguardante La Cosa.

Se invece volete immergervi in prima persona nel mondo di John Carpenter, troverete QUI un utile consiglio ludico.

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here