Oppenheimer, per Carpenter è ok ma niente di più

Ospite di Last Donut of the Night, John Carpenter ha parlato dei recenti successi cinematografici, tra cui ovviamente Oppenheimer

Oppenheimer
Condividi l'articolo

John Carpenter ha parlato in modo non troppo entusiasta di Oppenheimer

Oppenheimer, nuova fatica di Christopher Nolan che vede Cillian Murphy nei panni del fisico americano che con i suoi studi ha portato all’invenzione della bomba atomica (qui la nostra recensione) è stato un enorme successo di critica e pubblico con quasi un miliardo di incassi e ben 7 premi Oscar vinti. Il film ha ottenuto plausi da ogni dove. Tuttavia recentemente John Carpenter, ospite di Last Donut of the Night, si è detto non così entusiasta del film.

Non voglio parlare di cose che non mi sono piaciute. Maestro mi è piaciuto moltissimo. Ho pensato che fosse fantastico. Oppenheimer era Ok. Andava bene. Tutti lo elogiano come il film del secolo, questo non lo so.

Alla domanda se in generale ama i film di Nolan, il regista dice:

Si, certo

Ma non solo Oppenheimer. Qualche mese fa John Carpenter si era detto non decisamente convinto neanche dall’altro film evento del 2023, ovvero sia Barbie. Parlando con il Los Angeles Times qualche mese fa, ha infatti ammettesso di non aver capito l’ultima fatica di Greta Gerwig.

LEGGI ANCHE:  John Carpenter potrebbe dirigere un nuovo film

Ho guardato Barbie. Non posso credere di aver visto Barbie. Semplicemente non è un qualcosa per la mia generazione. Non avevo niente a che fare con le bambole Barbie. Non sapevo chi fosse Allan. Potrei riassumerlo così: Lei dice: “Non ho la vagina”, e alla fine: “Vado dal ginecologo!” Questo è il film per me. Voglio dire, c’è tutta una questione relativa al patriarcato lì dentro, ma non ho colto l’intera questione. Devo essere sincero, non l’ho capito Ma penso che sia favolosa, Margot Robbie.

Che ne pensate?

Seguiteci su LaScimmiaPensa