John Wick 4 stabilisce un record di incassi per la saga

John Wick 4 ha stabilito un incredibile record al botteghino per quanto riguarda la saga con Keanu Reeves

john wick 4
Condividi l'articolo

John Wick 4, quarto capitolo della saga sul letale assassino interpretato da Keanu Reeves ha concluso l’amatissima saga action diretta da Chad Stahelski (qui la nostra spiegazione del finale). Il film sta ottenendo un gigantesco successo sia di critica che di pubblico avendo ottenuto uno strabiliante 94% di recensioni positive su Rotten Tomatoes e avendo dominato il box office mondiale nell’ultimo periodo.

La grande performance al botteghino, il film ha anche stabilito un incredibile record per la saga. La pellicola è infatti la prima di questo fortunato franchise a superare i 400 milioni di dollari di incassi. Si tratta di un risultato davvero incredibile considerato anche il fatto che John Wick 4 è il film più costoso della saga con i suoi 100 milioni di budget .

Per rendersi conto dell’importanza di questi numeri basta pensare che il precedente John Wick 3 – Parabellum del 2019 che aveva incassato 327 milioni di dollari a fronte di 40 di budget. Stessa identica cifra messa a disposizione 2 anni prima per il secondo capitolo della saga che, tuttavia, aveva incassato “solo” 171 milioni. Il primissimo film invece, datato 2014 aveva guadagnato 75 milioni dl box office mondiale a fronte di 30 milioni di budget. Questo dunque porta gli incassi totali della saga di John Wick a 924 milioni di dollari. Numeri assolutamente roboanti dunque per questo capitolo conclusivo.

LEGGI ANCHE:  John Wick, Halle Berry apre allo spin-off su Sofia

La possibilità dunque che la saga possa riaprirsi con un quinto capitolo, visto questo enorme successo, è abbastanza concreta. Il regista Chad Stahelski, parlando con The Hollywood Reporter, aveva aperto a questa possiiblità.

È molto lusinghiero per me il fatto che ne vogliano ancora e non è solo per fare soldi. È legittimo che il pubblico ne voglia di più. Penso che tutti abbiamo bisogno di un po’ di tempo per capire cosa fare dopo. Se Keanu e io, tra qualche mese, ci sediamo di nuovo in un whisky bar in Giappone per dire: “Sì, non ne faremo mai più” va bene, ma se poi all’improvviso diciamo: “Sì, ma io ho avuto un’idea” siamo aperti a ogni possibilità

Numeri impressionanti!

Seguiteci su LaScimmmiaPensa