Avatar 2, cos’è davvero l’Amrita? Ecco 3 Teorie inedite!

Avatar: la via dell'acqua introduce moltissime novità tra cui l'Amrita, un'interessante sostanza che blocca l'invecchiamento umano. Vediamo insieme 3 teorie su come questa potrebbe essere utilizzata

Avatar: la via dell'acqua
Avatar: la via dell'acqua - Jake Sully
Condividi l'articolo

Come previsto, Avatar: la via dell’acqua sta sbancando al botteghino e come il suo predecessore, grazie agli incassi stellari che sta raggiungendo, si avvicina giorno dopo giorno al record da lui stesso stabilito 13 anni fa.

Quello che faremo oggi sarà approfondire un piccolo dettaglio che all’interno del film ci viene solamente mostrato per pochi minuti ma che, per ovvie ragioni, sarà fondamentale nei prossimi film. Ci stiamo riferendo all’Amrita, la sostanza dorata estraibile dal cervello dei Tulkun e che, oltre a valere milioni, consentirebbe di bloccare l’invecchiamento umano.

In Avatar: la via dell’acqua non ci viene detto di più ma da spettatori comprendiamo che una sostanza così preziosa non può essere semplicemente introdotta e poi lasciata cadere nel dimenticatoio. Vediamo quindi insieme tre possibili teorie sull’utilizzo dell’Amrita nei prossimi film su Avatar

Il terzo e definitivo ritorno degli umani su Pandora

Come tutti abbiamo visto, anche il secondo film come il primo, ha visto come scontro principale quello tra gli umani e i Na’vi, seppur con alcune differenze. La fazione ostile era sì quella del cosiddetto popolo del cielo ma gli esseri umani avevano dalla loro dei potenti avatar capitanati da quello avente i ricordi del colonnello Quaritch.

Proprio per questo motivo, nonostante il leggero senso di ripetizione, lo spettatore ha visto un qualcosa di diverso e che ha potuto apprezzare. Riuscirebbe però ad accettare un nuovo scontro sempre identico tra gli umani, seppur con qualche nuova tecnologia, e i Na’vi? Probabilmente no, ed è qui che l’Amrita potrebbe cambiare le carte in tavola.

LEGGI ANCHE:  Avatar: La via dell'acqua - primo sguardo Na'vi interpretata da Sigourney Weaver [FOTO]

Gli umani potrebbero tornare ad essere competitivi proprio grazie a questa sostanza che da certi punti di vista li renderebbe immortali. Potremmo quindi assistere nuovamente allo scontro tra queste fazioni, ma con i terrestri rafforzati moltissimo grazie all’utilizzo di essa.

Ci viene detto che la sostanza è in grado di bloccare l’invecchiamento, non di rendere immortali, questo è certo. Al tempo stesso, però, non viene fatta menzione di come utilizzarla e in che quantità. Non è da escludere che potremmo vedere un nuovo antagonista, assetato di potere e pronto a tutto, che facendone un uso improprio potrebbe acquisire nuove abilità.

Avatar: la via dell'acqua
Avatar: la via dell’acqua – Amrita

Avatar: la via dell’acqua è solo l’inizio

Non bisogna dare per scontato il fatto che all’interno di Pandora ci siano solo i Na’vi del mare e quelli della foresta. Proprio come il nuovo popolo è stato introdotto in questo film, ne potrebbero esistere altri, magari più potenti, magari ostili, magari immortali o capaci di vivere più a lungo.

Ovviamente avete già capito dove stiamo andando a parare ed è l’Amrita, ancora una volta, ad essere protagonista. Nel film ci viene infatti detto che la sostanza blocca l’invecchiamento umano, ma non viene fatta menzione degli effetti che potrebbe avere su un Na’vi.

Magari questo dilemma rimarrà per sempre tale e il dettaglio non verrà approfondito, ma non è escluso che possa diventare centrale nel prossimo film. In Avatar: la via dell’acqua abbiamo conosciuto i Na’vi del mare che, per il loro legame spirituale con i Tulkun, sicuramente non utilizzerebbero mai l’Amrita, ma potremmo conoscerne di nuovi che invece la usano regolarmente.

LEGGI ANCHE:  C'è Ancora Domani supera Avatar: La via dell'Acqua

E che effetti potrebbe avere su una creatura già così forte e longeva? Potrebbe davvero rendere immortale il suo facente uso, o comunque potrebbe renderlo talmente più potente da essere un grande problema per i protagonisti qualora fosse ostile nei loro confronti. 

Avatar: la via dell'acqua
Avatar: la via dell’acqua – Sully e il mare

Miles Quaritch non si arrende e torna un’ultima volta

L’avatar del colonnello Quaritch è rimasto in vita grazie a Spider e quindi, in modo o nell’altro, tornerà nel prossimo film della saga. Sicuramente questo espediente narrativo farà storcere il naso a molti spettatori perché sarebbe ormai la terza entrata in scena dello stesso. E se fosse ancora una volta l’Amrita a cambiare le carte in gioco?

Abbiamo parlato dell’utilizzo di essa da parte degli esseri umani e da parte dei nativi di Pandora, ma se fosse uno spietato avatar creato in laboratorio ad assumerla? Senza dubbio si renderebbe infintamente più potente e gli darebbe la possibilità di tornare nuovamente in gioco.

Avatar: la via dell’acqua ha dimostrato che Quaritch come antagonista ha fatto il suo tempo e difficilmente potrà prevalere su Sully e la sua famiglia. Sicuramente però, questa sostanza potrebbe cambiare la situazione ancora una volta, seppur quel senso di ripetitività si sentirebbe comunque forte. 

Quale di queste teorie sull’Amrita vi sembra la più plausibile? Fatecelo sapere nei commenti!