Anya Taylor-Joy: “Mi hanno bullizzato a scuola”

Durante un'intervista al The Drew Barrymore Show, Anya Taylor-Joy ha raccontato di essere stata billizzata da giovane a scuola

anya-taylor joy
Condividi l'articolo

Anya Taylor-Joy è oggi una delle attrici più amate al mondo. Protagonisti de La Regina degli Scacchi e di molti film di grande successo, è oggi una delle giovani star più luminose al mondo. Tuttavia la sua vita, seppur ancora molto giovane, non è sempre stata contraddistinta da questo tipo di apprezzamenti. Durante un’intervista al The Drew Barrymore Show ha infatti rivelato di essere stata vittima di bullismo durante l’infanzia.

Sono stato molto, molto fortunata ad avere i miei genitori perché quando sono stato vittima di bullismo per il mio aspetto mia madre ha sempre detto mi mi diceva sempre di guardare dentro le altre persone, di guardare il loro cuore, non la loro classe o quello che facevano per lavoro. E devo davvero ringraziare mia madre per il consiglio, perché mi è stato molto utile.

Andando avanti con l’intervista, Anya Taylor-Joy ha raccontato di vissuto in Argentina per i primi sei anni della sua vita, prima di trasferirsi in Inghilterra con la sua famiglia e successivamente a New York all’età di 14 anni.

LEGGI ANCHE:  La Regina degli Scacchi, Anya Taylor-Joy apre alla seconda stagione

Mi sentivo come se non mi fossi adattata da nessuna parte. Ero troppo inglese per essere argentino, troppo argentino per essere inglese, troppo americano per essere qualsiasi cosa. I bambini semplicemente non mi capivano in nessun modo. Mi chiudevano spesso negli armadietti e ho passato molto tempo a scuola a piangere nei bagni

Ritroveremo Anya Taylor-Joy come protagonista Furiosa, attesissimo prequel di Mad Max: Fury Road, capolavoro di George Miller del 2015 (qui le prime immagini dal set). con lei Chris Hemsworth Yahya Abdul-Mateen II

Si tratta di un film tra i più attesi del prossimo futuro. Per rendersene conto basta pensare all’intervista rilasciata dalla Taylor-Joy qualche tempo fa a Film-News dove parla di questo come il lavoro della sua vita.

Non ho mai voluto fare nulla a metà e ho aspettato per tutta la mia vita un ruolo come questo – aveva spiegato l’attrice. Quindi sì, farò tutto quello che posso fare fisicamente.

Che ne pensate?

LEGGI ANCHE:  Furiosa, Anya Taylor-Joy: "Aspettavo un ruolo così da tutta la vita"

Seguiteci su LaScimmiaPensa