Mad Max: Fury Road, Miller aveva pensato a Eminem come protagonista

Secondo alcuni retroscena recentemente svelati, Eminem sarebbe stato in lizza per essere il protagonista di Mad Max: Fury Road

Mad Max Fury Road, eminem
Credits: Wikipedia/ DoD News Features
Condividi l'articolo

Sono passati ormai 7 anni da quando nelle sale arrivò Mad Max: Fury Road, autentico capolavoro di George Miller, spesso considerato uno dei film action migliori di tutti i tempi. A distanza di tutto questo tempo stanno emergendo diversi retroscena riguardanti la produzione di quella colossale opera. Il tutto grazie soprattutto al libro Blood, Sweat & Chrome: The Wild and True Story of ‘Mad Max: Fury Road scritto da Kyle Buchanan. In un estratto particolarmente interessante viene intervistata la direttrice del casting Ronna Kress che parla di come uno dei candidati in lizza per il ruolo da protagonista, poi andato a Tom Hardy, fosse stato niente meno che Eminem.

L’intero processo di casting di Max è durato quasi un anno – ha detto Kress nell’estratto. Stavamo parlando di tutti gli attori del mondo, essenzialmente. Abbiamo avuto conversazioni molto approfondite sui vantaggi di avere qualcuno famoso o sconosciuto nel ruolo di Mad Max

Michael Fassbender, Joel Kinnaman, Eric Bana, Jeremy Renner e Armie Hammer sono stati tutti pensati per il ruolo principale di Max, interpretato originariamente da Mel Gibson nella trilogia iniziata nel 1979.

LEGGI ANCHE:  I 16 film con la miglior regia del 21° secolo secondo la Scimmia (in ordine di gradimento)

Eppure il principale autore dello storyboard, Mark Sexton, ha ricordato un protagonista molto diverso: per l’appunto Eminem.

Questo è qualcosa di cui non sento molto parlare e che George non ammetterà mai, ma ho un ricordo molto, molto, molto forte di George che parla di Eminem per Max – ha detto

Il regista aveva detto:

Aveva fatto 8 Mile e l’ho trovato davvero interessante. Ho pensato: ha delle ottime qualità. Avevamo fatto il primo Happy Feet con la defunta Brittany Murphy, e lei aveva fatto 8 Mile. Quindi le avevo chiesto come era e se sarebbe stata una parte interessante per lui. Non aveva riserve nel dire che talento meraviglioso fosse

Sexton ha aggiunto che “è stato richiamato per ridisegnare un sacco di storyboard nel marzo 2007 e fare un sacco di taglia e incolla per mettere i capelli biondi su Max”, affinché Miller avesse potuto vedere se Eminem sarebbe stato bene nella parte.

Ci siamo messi in contatto con lui – ha chiarito Miller. Questo è il massimo a cui siamo arrivati perché stavamo per girarlo in Australia, e lui non voleva andarsene di casa. 

Sexton ha ammesso di essere “piuttosto contento che non sia successo” dal momento che il casting di Eminem avrebbe portato a “una piega completamente diversa” della “storia femminista alla base”. Mad Max: Fury Roadavrebbe potuto perdere un po’ della componente critica” se Eminem fosse stato scelto.

LEGGI ANCHE:  Eminem si scaglia contro Netflix per la cancellazione di The Punisher

Oltre a Eminem, un’altra star della musica avrebbe dovuto far parte del cast. Rihanna avrebbe dovuto infatti essere una delle donne che scappa insieme a Furiosa. Miller ha incontrato personalmente la popstar per parlare del ruolo.

Di solito, gli attori si presentano vestiti in modo molto casual, ma Rihanna era spettacolare quando è entrata- ha detto Miller. Non sono sicuro che fosse nemmeno a conoscenza del contenuto del film, quindi si è vestita da Rihanna, che era la cosa giusta da fare

Cosa ne pensate? Ce lo avreste visto?