Il messaggio di Eminem dopo la morte di Brittany Murphy

Dopo la morte di Brittany Murphy, Eminem lanciò un messaggio all'intero star system

eminem, brittany muphy
Condividi l'articolo

Il 20 dicembre 2009 Brittany Murphy all’età di 32 anni a causa di una polmonite combinata con anemia e “intossicazione da farmaci multipli ” da prescrizione e da banco. L’attrice era nota il ruolo per aver interpreato Alex nel film del 2002 8 Mile insieme a Eminem.

Nell’agosto 2010, il rapper è apparso sulla copertina di Vibe with Dr. Dre e ha parlato alla rivista della tragica morte della sua co-protagonista 8 Mile. In quel caso ha detto:

È stato pazzesco – ha detto Eminem in quel caso. È pazzesco, perché a un certo punto eravamo molto legati e lei era davvero una brava persona.

Il rapper poi lanciato un messaggio molto importante ai suoi colleghi del settore:

È pazzesco quando vedi cose non solo con lei ma tutte queste cose che stanno accadendo a Hollywood con le persone che lavorano nella musica, con le persone che recitano. … Gente famosa. I personaggi famosi vanno in overdose a ritmi allarmanti e sembra quasi uno spot pubblicitario. Oh. Ma lo sono. Ed è una di quelle cose, amico, quando sei famoso, i dottori ti leccano il culo perché adorano la celebrità: “Oh, posso chiamare Eminem e chiamarlo al telefono adesso. Oh, ciao Marshall, come stai? Hai bisogno di quella [ricetta]?” Ci sono medici che ti daranno certe cose solo per quello che sei

Ci sono state voci nel corso degli anni da quando Brittany Murphy è morta per overdose e l’assistente del coroner ha detto a PEOPLE all’epoca che nel suo organismo non erano state trovate droghe illegali, “solo farmaci da prescrizione e da banco”. Il capo della polizia Ed Winter ha anche aggiunto all’epoca che l’attrice avrebbe potuto essere ancora vivo se avesse visto un medico prima.

LEGGI ANCHE:  Eminem: ecco da cosa proviene il suo leggendario nome d'arte

Murphy aveva intenzione di vedere un dottore, ma sfortunatamente è morta prima di farlo. Si trattava del caso di una persona affetta da polmonite che era anemica e stava assumendo farmaci quando avrebbe dovuto ricevere cure mediche.

Che ne pensate?

Seguiteci su LaScimmiaPensa