God of War: lo spot con Travolta vestito da Kratos [VIDEO]

In un nuovo sport apparso sui profili social di John Travolta vediamo l'attore di Pulp Fiction, insieme a sua figlia, vestito come Kratos di God of War

god of war, john travolta
Credits: John Travolta/ Instagram
Condividi l'articolo

Lo scorso 9 novembre èa rrivato sugli scaffali God of War Ragnarok secondo e ultimo capitolo della saga Norrena di Kratos Atreus (qui il clamoroso story trailer). Il gioco sta ottenendo riscontri incredibilmente positivi sia dalla critica che dal pubblico. Playstation, dunque, continua a cavalcare l’onda. Sulla scia di uno scorso spot nel quale Ben Stiller si è travestito da Kratos (qui per vederlo), ora è la volta di John Travolta che, truccato come Il Fantasma di Sparta, insieme a sua figlia Ella e con in mano il Leviatano parla del rapporto padre-figlia.

Nella clip Travolta spiega che il rapporto trai Kratos e Atreus “ha cambiato la sua vita” e gli ha reso possibile identificarsi di più con Ella, il tutto sotto lo sguardo stupefatto della ragazza.

Dopo l’uscita del primo Spot, Travolta aveva parlato della difficoltà di alcune dinamiche genitoriali.

LEGGI ANCHE:  La sottile linea rossa - recensione

Simile a quanto accade a Kratos e Atreus, l’equilibrio tra “tenere duro e lasciar andare” è una dinamica con cui molti genitori possono relazionarsi. Non c’è sensazione migliore che vedere tuo figlio crescere e maturare nelle migliori versioni di se stesso – aveva detto

Ben Stille e Lebron James, anche loro presenti nel primo video, avevano invece rilasciato dichiarazioni sicuramente più divertite.

Indossare la barba e il trucco di Kratos è stato molto stimolante – aveva detto Ben Stiller. La vernice di guerra è davvero utile per far sapere alle persone cosa intendi fare. Ho scoperto che la barba mi faceva sentire più saggio… anche se [mio figlio] Quin sembrava non essere d’accordo

Avere l’ascia Leviatano in mano ti trasporta in un mondo diverso – aveva invece spiegato Lebron. Giochiamo tutti ai giochi sullo schermo, ma essere in grado di dare vita a quei momenti e connetterci in modo diverso è una cosa piuttosto interessante.

Che ne pensate?

Continua a seguirci su La Scimmia Gioca, La Scimmia Fa

LEGGI ANCHE:  God of War: Ragnarok sarà l'ultimo capitolo norreno di Kratos