Hannibal: il creatore Bryan Fuller chiede a gran voce una quarta stagione

Lo showrunner ha supportato personalmente una petizione su Change.org che puntava a far tornare il noto psichiatra cannibale sul piccolo schermo.

Uscite Prime Video
Hannibal torna su Amazon Prime Video a marzo
Condividi l'articolo

Hannibal è una delle serie televisive più incredibili del panorama dell’intrattenimento: l’opera, ideata da Bryan Fuller (American Gods, Heroes) ed andata in onda tra il 2013 e il 2015, ha portato sul piccolo schermo i noti romanzi di Thomas Harris incentrati sul celebre Hannibal Lecter, lo psichiatra cannibale che ha avuto prima un importante vita cinematografica, in particolare con l’interpretazione di Anthony Hopkins (The Father, Thor) ne Il silenzio degli innocenti.

Nonostante tale confronto, Hannibal è riuscita perfettamente a difendersi, portando un nuovo attore ad incarnare l’antieroe ovvero Mads Mikkelsen (Another Round, Animali Fantastici 3 – I segreti di Silente) e tre stagioni estremamente solide, riuscendo a catturare una piccola, ma appassionata nicchia di fan in tutto il mondo. Purtroppo, nel 2015, lo show è stato cancellato e da qualche anno si vocifera di una possibile quarta stagione, ma per ora niente si è concretizzato.

Detto questo, come riportato da Screen Rant, la speranza in questi casi è sempre l’ultima a morire. Qualche giorno fa, infatti, su Change.org è stata diffusa una petizione rivolta a tutte le grandi piattaforme del mondo streaming per trovare un accordo in merito al lancio di questi possibili nuovi episodi. L’intera richiesta fa leva sul fatto che molte grandi serie sono tornate con dei revival come Dexter ad esempio e ciò potrebbe accadere anche con la creatura di Fuller. Proprio quest’ultimo, tramite un tweet, ha voluto dimostrare la vicinanza alla petizione.

LEGGI ANCHE:  Hannibal 4, il post di Mads Mikkelsen sulla quarta stagione [FOTO]

Grazie all’aiuto dello showrunner di Hannibal, si sono raccolte 5000 firme in più e almeno la petizione sta per essere chiusa in positivo. Vedremo se questa sarà la volta buona per rilanciare in streaming uno dei prodotti più interessanti e curiosi del panorama televisivo e, soprattutto, se tutto il cast sarà pronto a tornare a bordo. Anche se il finale della terza stagione riesce più o meno a funzionare nella sua indipendenza, vedere delle inedite puntate potrebbe garantire una conclusione forse più degna e funzionale.