Animali Fantastici 3, Mads Mikkelsen:”Il mio Grindelwald come Hannibal”

Parlando con Total Film, Mads Mikkelsen ha spiegato come ha costruito il suo personaggio di Grindelwald in Animali Fantastici 3

animali fantastici, mads mikkelsen, grindelwald
Condividi l'articolo

Come sicuramente saprete, Mads Mikkelsen ha sostituito Johnny Depp nei panni del Mago Oscuro Gellert Grindelwald nella saga di Animali Fantastici a seguito delle diatribe legali che hanno visto protagonista l’attore di Pirati dei Caraibi.

Parlando con Total Film, il protagonista del film Premio Oscar Un Altro Giro ha rivelato che le riprese del nuovo capitolo sono ufficialmente finite.

Abbiamo concluso le riprese – dice Mikkelsen. Ovviamente ne ho fatto parte solo per la metà del tempo rispetto al resto della banda. È stata una bella esperienza. Penso che abbiamo davvero una grande sceneggiatura; una storia fantastica e solida. Il film sarà magico come deve essere, con tutte le creature meravigliose, ma anche molto bello. Ci sono ci sono alcune storie davvero interessanti e strazianti. E si spera che questo venga fuori 

Parlando della sua performance, Mikkelsen ha spiegato di aver utilizzato lo stesso metodo impiegato per interpretare il ruolo di Hannibal dopo che questo fu di Anthony Hopkins e di come ha provato a differenziarsi da quanto fatto da Johnny Depp.

LEGGI ANCHE:  Animali Fantastici 3: al via le riprese, Jude Law spiega le misure Anti-Covid

Questo film è ovviamente un confronto più diretto rispetto ad Hannibal perché è il film successivo e non una serie spin off. Quindi abbiamo creato alcuni ponti che ci permetteranno di riconoscerlo, ma abbiamo anche detto che dobbiamo farlo nostro.

Sono stato un fan di Johnny Depp da quando l’ho visto da giovane, e provare a portare la sua intensità e il suo modo di fare nel mio lavoro è impossibile. Devo trovare il mio, perché il suo è unico, e devo solo lasciarlo e trovare un percorso diverso.

Animali Fantastici 3, salvo ulteriori ritardi nella produzione che scongiuriamo, arriverà nelle sale nell’estate del 2022.

Cosa ne pensate di queste parole di Mads Mikkelsen? Cosa vi aspettate dal suo Grindelwald? Fateci sapere la vostra, come al solito, nei commenti.