Kevin Spacey comparirà volontariamente in tribunale nel Regno Unito “dimostrerò la mia innocenza”

L'attore, recentemente accusato di 4 aggressioni sessuali, è finito in un nuovo scandalo.

kevin spacey
Condividi l'articolo

Kevin Spacey, famoso attore e produttore cinematografico americano, è uno dei volti più noti di Hollywood, capace, durante la sua sterminata carriera, di dare vita a tantissimi personaggi carismatici sia sul grande che sul piccolo schermo (come non dimenticare la sua strabiliante interpretazione di Frank Underwood in House of Cards – Gli intrighi del potere ad esempio). Purtroppo, la vita artistica del divo si è interrotta bruscamente nel 2017, quando è stato accusato di svariate violenze sessuali che hanno dato avvio al MeToo.

Per quanto Kevin Spacey sembra essere uscito quasi del tutto indenne da questa tempesta mediatica (con molti che hanno ritirato le accuse), non sembra esserci pace per l’artista che stava per tornare alla ribalta sul grande schermo con L’uomo che disegnò Dio di Franco Nero, 1242 – Gateway to the West di Péter Soós e Peter Five Eight di Michael Zaiko Hall. Difatti l’attore è stato accusato nuovamente di 4 violenze sessuali in Inghilterra, con la polizia locale che ha trovato delle prove a carico.

Kevin Spacey

Ma Kevin Spacey è pronto a comparire volontariamente in tribunale nel Regno Unito, come riporta ufficialmente The Hollywood Reporter. Il divo ha infatti dichiarato a Good Morning America della ABC che si dice pronto a difendere la sua innocenza. Di seguito trovate le sue parole nel dettaglio.

LEGGI ANCHE:  Kevin Spacey, il nuovo film è un flop da Guinness dei primati

“Apprezzo molto la dichiarazione del Crown Prosecution Service in cui hanno accuratamente ricordato ai media e al pubblico che ho diritto a un processo equo e innocente fino a prova contraria. Anche se sono deluso dalla loro decisione di andare avanti, apparirò volontariamente nel Regno Unito non appena sarà possibile e mi difenderò da queste accuse, che sono fiducioso dimostreranno la mia innocenza”.

Adesso tocca attendere il giorno fatidico in cui Kevin Spacey si presenterà al processo, sperando che la verità, qualsiasi essa sia, venga a galla il prima possibile.