Rossgram: in Russia arriva la (necessaria) alternativa ad Instagram

Rossgram
Condividi l'articolo

La Russia è pronta a lanciare la sua propria versione di Instagram: Rossgram

Un’iniziativa a questo punto prevedibile, e quasi già annunciata. Dopo aver vietato Instagram nel paese, la Russia è pronta a lanciare Rossgram, una sua versione del social del gruppo Meta. Lo riporta Wired a partire da un annuncio dell’agenzia di stampa russa Tass (la loro Ansa). Il responsabile del progetto sarà Alexander Zobov.

Come sappiamo nel corso delle ultime settimane la guerra si è estesa anche al panorama mediatico e multimediale. Il gruppo di Zuckerberg (che controlla Facebook, Instagram e WhatsApp), si è infatti schierato; e lo ha fatto al punto da consentire, per la prima volta, l’espressione sui social di messaggi d’odio nei confronti di Putin e dei suoi.

Al di là di questo i social media occidentali rappresentano già da anni un’alternativa di comunicazione per il popolo russo, utile a sfuggire la rete del sistema di controllo mediatico in mano al regime di Putin. Non a caso proprio grazie ad Instagram o anche a Twitter la resistenza ucraina, compreso il presidente Zelensky, è in grado di presentare senza filtri l’orrore della realtà che i russi hanno portato nel loro paese.

LEGGI ANCHE:  Matthew Perry, risposta al vetriolo alle critiche

Ragion per cui il Cremlino non ha potuto fare altro che reagire censurando e bloccando l’accesso ai social americani; e questo ha causato scontento in particolare da parte delle influencer che con IG letteralmente ci campano. Ma non è finita: seguendo una precisa politica di “distacco” dalla rete Internet mondiale, i russi sono decisi a costruirsi un panorama social tutto loro.

Hanno già VK, l’equivalente di Facebook di fatto espropriato e messo sotto il controllo del governo (anche se non diretto) per toglierlo dalle mani di Pavel Durov; il quale, in tutta risposta, ha fondato e gestisce tuttora Telegram. Ora, anche per sostenere una realtà mediatica sempre più traballante dopo le reazioni dell’occidente, verrà lanciato in Russia un servizio chiamato appunto Rossgram.

Di questo nuovo social non si sa nulla se non che verrà lanciato il 28 marzo. All’inizio sarà disponibile solo per “blogger, investitori e marchi”; ma lo scopo sarebbe quello naturalmente di sostituire le funzioni di Instagram a livello nazionale. Ricalcare il modello, ma progettandolo come adeguato alle esigenze di regime, come già si fa in Cina e Corea del Nord.

LEGGI ANCHE:  I ragazzi di Stranger Things nello spot della 3 con Rovazzi

Fonte: Wired

Scrivo di musica, cultura, arte, spettacolo e cinema. Ho pubblicato su Cinergie, Digressioni, Radio Càos, Rock and Metal in My Blood.