Xbox Game Pass: i 10 migliori giochi del 2021 [LISTA]

La lista dei 10 migliori giochi di questo 2021 su Xbox Game Pass. Tra esclusive e giochi multipiattaforma, ecco i nostri irrinunciabili.

Game Pass 2021
Condividi l'articolo

Un altro anno videoludico giunge al termine. Un anno quasi transitorio possiamo dire, in cui abbiamo avuto un assaggio di next-gen che però deve ancora invadere con prepotenza, tra console e videogiochi, le nostre case. Ciò che però si può affermare con certezza, è la continua ascesa di Xbox Game Pass, il cui catalogo è in espansione mese dopo mese e promette un 2022 ancora più scoppiettante. Abbiamo stilato quindi, la lista dei 10 migliori giochi del 2021 su Xbox Game Pass, tra esclusive e capolavori multipiattaforma. Vi suggeriamo inoltre di dare uno sguardo alla nostra guida ai Microsoft Rewards così da accumulare punti e sbloccare fantastici premi, tra cui un abbonamento da un mese o tre mesi proprio per il servizio Microsoft.

Questa lista è stata fatta secondo i gusti personali della redazione e con la consapevolezza che giocare tutti i titoli presenti nel catalogo sarebbe stato impossibile. Dunque c’è la possibilità che non siate d’accordo con le nostre scelte e che avreste preferito altri giochi: nessuno avrebbe ragione, nessuno avrebbe torto.

Fatta questa doverosa premessa, iniziamo.

Halo Infinite

Halo Infinite (qui la nostra recensione) segna il grande ritorno di Master Chief nell’Olimpo degli Fps. Dopo sei lunghi anni di sviluppo, i fan della saga Microsoft più iconica di sempre, hanno finalmente messo le mani sul nuovo titolo di 343 Industries. Possiamo dirvi con certezza che questa attesa ne è valsa la candela.

Il gioco, che ha ricevuto il plauso di critica e pubblico, deve questo grande successo al suo comparto multiplayer, tra i più divertenti in circolazione, e a una grande campagna single player incentrata, al contrario di Halo Guardians, solo su Master Chief. Difficile fare previsioni per l’anno prossimo sul fronte degli sparatutto in prima persona. Il nostro pensiero è che nel 2022 non ci sarà un fps migliore del nuovo Halo Infinite. Le scommesse sono aperte.

It Takes Two

It Takes Two ha trionfato ai The Game Awards 2021 (ecco tutti i vincitori) come gioco dell’anno, miglior gioco multiplayer e per famiglie. Un successo quasi inaspettato, se consideriamo che tra i rivali, c’erano titoli del calibro di Deathloop. Una vittoria romantica, emozionante, una piccola perla videoludica che riesce ad avere la meglio sui colossi del videogioco.

Una soddisfazione immensa per Joseph Fares e il suo team che, dopo aver conquistato gli utenti con A Way Out, tornano ancora una volta sul mercato con un gioco esclusivamente cooperativo. Un titolo che abbina una storia appassionante e commovente a un gameplay che mischia, di capitolo in capitolo, diversi generi, dall’action isometrico al platform. It Takes Two è un prodotto speciale, da giocare in famiglia, con il vostro partner o miglior amico e che vi scalderà il cuore in queste fredde giornate invernali.

Forza Horizon 5

Forza Horizon 5 è una delle migliori commistioni – se non la migliore – di gameplay e comparto tecnico attualmente presente sul mercato. Un titolo immenso dal punto di vista grafico e sonoro. Una vera e propria gioia per gli occhi e per le orecchie per cui ogni parola sarebbe superflua. Un modello di guida avvincente, adatto a tutti, dai novellini ai più esperti, fa si che l’esclusiva Xbox e Pc sia quanto di meglio si possa offrire a tutti gli amanti dei motori.

Se invece siete scettici, perché i racing game non sono il vostro pane quotidiano e preferite giocare ad altro, ecco il nostro consiglio. Fate partire il download di Forza Horizon 5 e avviate il gioco. Iniziate la partita e godetevi il prologo, dall’inizio alla fine. Siamo sicuri che le luci, il panorama, la musica, la grande festa che è il Festival Horizon, potrebbero far muovere le lancette dell’orologio di tre ore senza che ve ne siate accorti.

LEGGI ANCHE:  Xbox, Aaron Greenberg: "Non chiamate vostro figlio Game Pass"

Psychonauts 2

Psychonauts 2 (qui la nostra recensione) è il secondo capitolo della saga creata da Tim Schafer che esordì nel lontano 2005. Un platform puro, come se ne trovano pochi in giro e che fa del level design, della narrativa e del comparto artistico, i suoi cavalli di battaglia. Un lungo viaggio volto a mettere ordine nelle menti dei diversi NPC che incontreremo nel gioco, e che tratta temi molto delicati quali la dipendenza, l’ansia e lo stress.

Un gioco che dietro a un’apparente veste comica e scanzonata, si è rivelato molto più maturo di quanto si potesse inizialmente aspettare. Psychounauts 2 ha ricevuto diverse candidature ai The Game Awards 2021, tra cui quella di miglior gioco, miglior comparto artistico e miglior Game Direction. Un semplice “riassunto” che può aiutare a spiegare ancora meglio, il valore di uno dei videogiochi più belli e irrinunciabili di questo 2021.

Flight Simulator

Il 18 agosto 2020, Microsoft Flight Simulator, il simulatore di volo sviluppato da Asobo Studio, esordiva in esclusiva su Microsoft Windows. Quasi un anno dopo, il 27 luglio 2021, ecco “l’atterraggio” anche su Xbox Series X/S. Un titolo unico nel suo genere, capace di ricreare un mondo di gioco identico o quasi alla realtà, riuscendo quindi a dare vita a una simulazione quanto più realistica possibile.

Una delle peculiarità del titolo poi, è la capacità di sfruttare sia Bing Maps che Microsoft Azure per creare un mondo di gioco che può, ad esempio, contare sui dati metereologici in tempo reale. Ciò vuol dire che se state volando verso Milano passando per Roma e nella capitale c’è una tempesta, anche voi vi imbatterete nelle intemperie, proprio come se foste un vero pilota che in quel preciso istante sta attraversando la tratta. Microsoft Flight Simulator è, insieme a Forza Horizon 5, il secondo titolo veramente next gen della lista.

Hades

Nel 2020, Supergiant Games rilasciava su PC e Nintendo Switch quello che poi sarebbe diventato il Miglior Indie dell’anno ai The Game Awards. Hades è uno dei roguelike più divertenti e avvincenti degli ultimi anni, questo grazie a un combat system frenetico e una storia il cui sviluppo è molto particolare. Il giocatore infatti impersona Zagreus, figlio di Ade, che deciderà di abbandonare l’oltretomba per raggiungere l’Olimpo. Nel corso del nostro viaggio, faremo la conoscenza di tutti gli Dei dell’Antica Grecia che ci aiuteranno nella nostra impresa. Ad ogni morte, ogni dialogo con gli NPC svela nuove informazioni e nuovi retroscena, tasselli di una narrazione dinamica che si arricchisce così con il passare delle ore o dei game over.

Hades è stato pubblicato anche su Playstation 4 e 5, Xbox One e Xbox Series X/S il 13 agosto 2021 e al day one su Game Pass, motivo per cui abbiamo deciso di inserirlo nella nostra lista dei 10 migliori giochi.

The Ascent

The Ascent (qui la nostra recensione) è stato un altro dei titoli estivi, insieme a Hades, che abbiamo avuto modi di giocare e soprattutto amare, tra un tuffo al mare e un altro. Il gioco, sviluppato dalla software house svedese Neon Giant, era uno dei titoli più attesi di quest’anno. I motivi sono i più svariati. Ambientazione cyberpunk, twinstick shooter isometrico con la possibilità di giocare fino a un massimo di quattro persone, sparatorie adrenaliniche e una città tutta da scoprire.

LEGGI ANCHE:  I migliori giochi disponibili su Xbox Game Pass

The Ascent, seppur con qualche riserva, si è rivelato un’ottima esclusiva per Xbox Series X/S e PC. Una sorpresa così ben confezionata che ha attirato anche i possessori di una console Sony, i quali hanno espressamente richiesto una versione Playstation. Se amate gli sparatutto quindi, non potete lasciarvelo scappare.

The Artful Escape

Riuscire a riassumere The Artful Escape in poche righe è veramente difficile. Un rhytm game che fa della musica e delle narrativa i suoi punti di forza principali. Il titolo racconta la storia di Francis Vendetti, musicista folk che invece di seguire le orme del suo famosissimo zio, vuole trovare la sua via nel vasto firmamento musicale. Inizierà così un trip dimensionale fatto di alieni, rockstar acclamate e pianeti colorati.

Un viaggio indimenticabile, di quattro ore circa, che regalerà sorrisi, buona musica e un comparto artistico tra i migliori degli ultimi anni. Oltre a consigliarvi la nostra recensione, il suggerimento è di scaricare uno dei giochi più pazzi di questo 2021 e lasciarvi trascinare dagli assoli di Lightman & Francis.

Yakuza: Like a Dragon

Il 13 giugno 2021, Yakuza Like a Dragon è arrivato su Xbox Game Pass. Uno dei migliori giochi usciti del 2020 si è quindi recentemente aggiunto al catalogo Microsoft. Il titolo è stato una vera e propria sorpresa per gli amanti della serie Yakuza, in quanto ne rivoluziona totalmente il gameplay.

In Yakuza: Like a Dragon infatti, viene abbandonato il beat ’em up tipico della saga in favore di uno stile di combattimento RPG di stampo classico. Il giocatore potrà formare la sua squadra composta da quattro personaggi su otto sbloccabili e combattere i nemici sia tramite le loro mosse personali che attraverso gli oggetti contundenti recuperabili nel campo di battaglia. Tutto questo è condito da una narrativa splendida che travolge il giocatore dal primo all’ultimo minuto di gioco.

Narita Boy

Una delle sorprese più belle di quest’anno è stata, senza ombra di dubbio, Narita Boy. Il titolo sviluppato dal team spagnolo Studio Koba, ha colpito il nostro cuore con un action – adventure in 2D di stampo classico, nostalgico se così vogliamo definirlo. Una storia che può ricordare, per certi versi, Ready Player One e un combat system semplice, di facile apprendimento ma non per questo meno appagante. Il tutto rappresentato attraverso una straordinaria grafica in pixel art e un’ottima colonna sonora.

I pregi di Narita Boy sono diversi e per un’analisi più approfondita, vi rimandiamo alla nostra recensione. Possiamo però dirvi con certezza che non verrete delusi da un prodotto sviluppato con tanta passione e soprattutto amore per i videogiochi.

Back 4 Blood

Avevamo parlato di una lista di 10 migliori giochi del 2021 su Xbox Game Pass quindi Back 4 Blood (qui la nostra recensione) non dovrebbe esserci. Questo è verissimo, però ci dispiaceva tenerlo fuori per diverse ragioni. La principale tra queste è la qualità dello shooting, decisamente sopra la media e ciò rende il titolo un must da giocare per gli amanti degli fps, specialmente se lo affrontiamo in compagnia.

In più, è presente un sofisticato sistema di carte che aggiunge bonus e malus al giocatore e che arricchisce un gameplay entusiasmante in cui sarete sempre le prede dei mostri e degli infetti che dovrete uccidere in partita.

Cosa ne pensate di questa nostra lista? Siete d’accordo?

Continuate a seguirci sulla nostra pagina Facebook ufficiale, La Scimmia Gioca, la Scimmia fa.