Paul McCartney ritorna “giovane” col deepfake nel nuovo video [GUARDA]

Paul McCartney
Credits: Paul McCartney / YouTube
Condividi l'articolo

Paul McCartney in versione “young” grazie alla tecnologia deepfake

Sembra proprio Paul McCartney quello che si muove e balla nel nuovo video di Find My Way, la sua canzone remixata da Beck Hansen per l’album McCartney III Imagined. Solo che c’è un particolare in più: Macca è di nuovo giovane. O così, perlomeno, appare la figura che vediamo protagonista della clip.

Si tratta in realtà di un deepfake: una manipolazione digitale che, come sapete, consente di modificare volti e aspetti umani a livelli ormai assolutamente realistici. Ecco come quello che vediamo nel video di Find My Way può somigliare in maniera impressionane al Paul McCartney dei tempi dei Beatles, o di poco dopo.

Il video è una grande vetrina per il lavoro della compagnia Hyperreal Digital, che si specializza nella “creazione di avatar digitali iper-realistici”. Nello specifico, dice il CEO dell’azienda: “La tecnologia [utilizzata] per svecchiare i talenti e farli esibire in ambienti creativi come questo è ora completamente sviluppata, anche con uno dei volti più riconoscibili del mondo”.

LEGGI ANCHE:  La canzone dei Beatles che Paul McCartney scrisse come ode alla marijuana [ASCOLTA]

Che dire, l’impressione c’è. Naturalmente, nonè tutto qui: non solo il nuovo giovane Macca appare molto convincente, ma si muove in un coacervo di effetti speciali che uniscono nuovo e antico, tra rimandi agli anni ’70 e ’80 e motivi digitali vagamente post-vapor. Come gran finale, l’attore si toglie la maschera: sotto compare il volto di Beck. Tutto bellissimo.

Fonte: Stereogum

Continuate a seguirci sulla nostra pagina Facebook ufficiale, La Scimmia Sente, la Scimmia fa.

Avatar di Andrea Campana
Scrivo di musica, cultura, arte, spettacolo e cinema. Ho pubblicato su Cinergie, Digressioni, Radio Càos, Rock and Metal in My Blood.