The Mandalorian, Gina Carano licenziata dopo i post controversi sugli ebrei

Gina Carano è stata licenziata da The Mandalorian per alcuni post riguardanti gli ebrei e la Germania Nazista pubblicati ieri sui social

Gina Carano, licenziata, the mandalorian, lucasfilm
Condividi l'articolo

Gina Carano è da tempo al centro della bufera a causa di alcune dichiarazioni in grado di scatenare tsunami di polemiche. Tuttavia questa volta pare davvero esagerato, tant’è che Lucasfilm ha deciso di licenziarla da The Mandalorian.

Gina Carano non è attualmente impiegata da Lucasfilm e non ci sono piani per lei in futuro – si legge nel comunicato emenato nelle ultime ore. Tuttavia, i suoi post sui social media che denigrano le persone sulla base delle loro identità culturali e religiose sono abominevoli e inaccettabili.

Il putiferio si era scatenato a causa di due post, entrambi cancellati, nei quali l’attrice dava la sua opinione sul clima politico statunitense rapportato con la Germania nazista.

Gli ebrei sono stati picchiati per le strade, non dai soldati nazisti ma dai loro vicini… anche dai bambini – si leggeva nel primo post pubblicato su TikTok. Poiché la storia è modificata, la maggior parte delle persone oggi non si rende conto che per arrivare al punto in cui i soldati nazisti potevano facilmente radunare migliaia di ebrei, il governo ha fatto in modo prima che i loro vicini li odiassero semplicemente per essere ebrei. Dove sarebbe la differenza nell’odiare qualcuno per le sue opinioni politiche?

L’attrice ha poi rincarato la dose attraverso uno scatto pubblicato su Instagram, nel quale erano ritratte due persone che indossavano diverse maschere di stoffa a coprire il visto con una laconica didascalia Nel frattempo in California.

Ovviamente sul web è esplosa immediatamente la polemica tra i molti che hanno chiesto direttamente alla produzione di The Mandalorian di sollevare Gina Carano dai suoi impegni nello show e i sostenitori dell’attrice che hanno tentato di far divenire virale l’hastag #weloveginacarano, con tuttavia scarsi risultati.

LEGGI ANCHE:  The Office batte The Mandalorian: è più vista in streaming

Già qualche mese fa l’ex lottatrice di MMA era finita nell’occhio del ciclone a causa di alcune dichiarazioni sia politiche che, soprattutto, di natura no mask. Anche in quel caso molti fan avevano chiesto a Lucasfilm l’allontanamento dell’attrice, che però in quella circostanza era rimasta al suo posto (qui i dettagli).

Che ne pensate?