Il Re Leone 2: arriva il sequel del live action, ecco chi sarà il regista

Deadline ha rivelato che la Disney ha messo in cantiere il sequel de Il Re Leone dopo i successi del primo film avendo già scelto il regista

Il Re Leone

Il Re Leone (qui la nostra recensione), remake live action del celebre classico Disney del 2019, è divenuto, con oltre un miliardo e seicento milioni di dollari, il settimo maggior incasso della storia del cinema.

Era quindi abbastanza scontato quindi che la casa di Topolino decidesse di continuare a cavalcare l’onda, creando un sequel ad hoc. Secondo quanto riportato da Deadline, il progetto sarebbe già in cantiere con tanto di regista già scritturato.

A sostituire Jan Favreau che ha diretto il primo film ci sarà infatti Barry Jennkins, premio Oscar per Moonlight.

Secondo sempre quanto riportato dal celebre sito, la storia esplorerà la mitologia dei personaggi, inclusa la storia delle origini di Mufasa. Jankins porterà dunque avanti un film con la tecnica fotorealistica visto nella prima opera della saga oltre che, in precedenza, con Il Libro della Giungla del 2016.

Non è ancora stata annunciata una data di produzione né tanto meno una nella quale il film potrebbe arrivare nelle sale. Tuttavia, visto l’incredibile successo al botteghino del primo Re Leone, è facile pensate che la Disney ponga il progetto tra le sue priorità.

Vi ricordiamo che ci sono altri remake live action in cantiere per la Casa di Topolino. Da Peter Pan a Robin Hood, passando per Bambi. Tuttavia è abbastanza probabile che Il Re Leone avrà una corsia previlegiata.

Che ne pensate? Avete apprezzato il primo film?

Continua a seguirci sulla nostra Pagina Facebook LaScimmiaPensa.com per altre news, recensioni e aggiornamenti sul mondo del Cinema e delle Serie TV!