Matthew Perry tra Friends, Droga e Alcol: il lato oscuro di Chandler

Chandler Bing è forse il personaggio più amato di Friends: ma il suo interprete, Matthew Perry, per colpa della fama ha passato dei momenti davvero bui

Matthew Perry Chandler Bing Friends
Matthew Perry interpreta Chandler M. Bing in Friends
Condividi l'articolo

Matthew Perry si è fatto conoscere al grande pubblico grazie alla sua interpretazione di Chandler Bing in Friends. Una fama che ha raggiunto livelli internazionali e che ha portato l’attore ad essere una vera e propria star.

Friends è stato un vero e proprio fenomeno: tanto a livello economico quanto di critica, la sit-com andata in onda dal 1994 al 2004 ha incoronato i sei interpreti principali, rendendoli dei magneti per l’attenzione del pubblico.

Ed è stata proprio questa fama arrivata all’improvviso che, forse, ha spinto Matthew Perry per la prima volta dentro le tenebre della dipendenza.

Se gli spettatori sono abituati a pensare a Chandler Bing come a un uomo sarcastico, ma fondamentalmente allegro, in Matthew Perry c’è stato per lungo tempo un buco nero che ha fagocitato ogni cosa.

La fama in Friends e l’abuso di Alcol

In una vecchia intervista al Daily Mail lo stesso Matthew Perry parlò di come la fama avesse cambiato del tutto la sua vita e di come lo avesse colto impreparato.

Sono stato in Friends dall’età di 24 anni a quella di 34. Ero all’apice della fama. Noi sei eravamo dappertutto.

friends
I sei protagonisti di Friends

Poi Matthew Perry ha continuato: Era solo la mia quinta serie Tv, e improvvisamente ci siamo trovati tutti in questo vortice di fama. La mia vita era cambiata e non lo sapevo.

L’attore, che aveva rilasciato questa intervista per promuovere la sua nuova serie The Odd Couple ha spiegato che Non mi capiterà mai più qualcosa di così tanto successo, e sicuramente non sarei qui a parlarne se non ci fosse stato. Ma non è bastato a risolvere tutto.

Matthew Perry infatti ha spiegato di come la prospettiva delle persone su di lui fosse sbagliata. Da fuori sembrava che avessi tutto, ha detto. Ma quello è stato uno dei periodi più solitari della mia vita. Perché abusavo di alcol.

Matthew Perry e il vicodin: non ricorda tre stagioni di Friends

La dipendenza da alcol prese ben presto il sopravvento su Matthew Perry: lui stesso affermò in più di un’occasione di far uso di grandi quantità di alcol, sebbene non si sia mai presentato veramente ubriaco sul set.

LEGGI ANCHE:  Friends, ecco la foto de "L'ultima cena" degli attori sul set [FOTO]

La sua dipendenza si aggravò poi nel 1997 quando, a seguito di un incidente su una moto d’acqua, Matthew Perry si ferì a tal punto che il medico gli prescisse il Vicodin come antidolorifico.

Questa semplice ricetta medica spalancò le porte di un altro barato in cui l’attore di Friends si lasciò cadere: all’abuso di alcol alternò la dipendenza da medicinali e, successivamente, sostanze stupefacenti.

Il risultato? Matthew Perry non ha ricordi chiari di tre stagioni dello show di cui era protagonista. Un fatto che è emerso durante un’intervista a BBC Radio 2 quando alla domanda sul suo episodio preferito, l’attore ha risposto:

Credo che la risposta sia che non mi ricordo tre anni di Friends

Il bisogno di far ridere

Pare dunque che quello che avrebbe dovuto essere il periodo più florido nella carriera dell’interprete di Chandler Bing si stato in realtà il teatro di una solitudine profonda e di una presunta depressione.

Come hanno testimoniato molti altri comici, sembrava che anche Matthew Perry fosse diventato in qualche modo dipendente dalle risate che riusciva a suscitare.

Volevo sempre riempire il silenzio con una battuta

Un atteggiamento che nasconde un bisogno di piacere e di essere amato che è equiparabile a quello che ha raccontato anche Robin Williams, che in Friends ha fatto un cameo, e che aveva bisogno dello scroscio degli applausi per stare bene.

Robin Williams e Billy Crystal circondati dai Friends
Robin Williams e Billy Crystal circondati dai Friends

Era come se avessi sempre voluto attenzione, ma poi ne avessi ricevuta troppa, e non del tipo giusto, ha raccontato l’attore. Poi ha continuato:

LEGGI ANCHE:  Harry Potter vietato ai minori in Ungheria: "Promuove l'omosessualità"

Il trucco è fare sì che il tuo personaggio sia solo una bella cosa con cui convivi e che non ti divori. E questo può essere davvero difficile

Naturalmente la fama ottenuta con Friends non lo aiutò minimamente a superare i suoi problemi: soprattutto perché Matthew Perry si trovava sovraesposto e ben presto tutti sapevano dei suoi problemi.

La riabilitazione

La carriera di Matthew Perry si costellò, dunque, di visite più o meno prolungate in strutture riabilitative. La prima nel 1997 che durò appena un mese.

Il secondo tentativo venne fatto nel 2001 e fu accompagnato da una dichiarazione che recitava: Matthew ha intenzione di completare il suo trattamento per perseguire il suo sogno di divertire le persone.

Nel 2011 ci fu il terzo ricovero. Friends era finito da sette anni, ma la dipendenza di Perry sembrava non avere alcun freno per cui si sottopose a questo terzo tentativo.

Divenne, però, anche un sostenitore di chi, come lui, voleva intraprendere un percorso di sobrietà.

Nel Maggio 2013 vinse il Champion of Recovery Award dall’Office of National Drug Control Policy, durante il mandato di Barack Obama. Il suo percorso di sobrietà era avviato.

Matthew Perry, lo scandalo della pornostar e la reunion di Friends

Nel Novembre del 2017 Matthew Perry fu al centro di un nuovo scandolo. Una pornostar di nome Maddy O’Reilly dichiarò che l’attore aveva cercato di comprare delle pillole da lei.

Matthew Perry non ha mai dato seguito a questa accusa, né l’ha mai commentata. Questo lascia un velo di mistero sull’accaduto.

Nel 2019, comunque, rassicurò i suoi fan asserendo di essere tornato in terapia e, anche se era stato buttato fuori da una sessione, sentiva che quello era il suo luogo di appartenenza.

Nel 2020, infine, l’attenzione è stata spostata tutta sull’attesa reunion di Friends, che ha subito dei ritardi a causa della pandemia da coronavirus. Per l’evento l’attore si è anche iscritto su Instagram.

All’inizio Matthew Perry era tra gli attori che più erano contrari ad una possibile reunion della sit-com. Disse: Ho questo incubo in cui facciamo di nuovo Friends ed a nessuno importa. Ma a quanto pare ha cambiato idea.

Per altre news e aggiornamenti continua a seguirci su LaScimmiaPensa.com