I Migliori 12 film sulla droga [LISTA]

Di film sulla droga ne sono stati fatti tanti, ma ecco la selezione della Scimmia, quella che vi porta alla scoperta dei 12 titoli che non potete assolutamente perdervi!

film sulla droga

Il mondo della tossicodipendenza ha sempre affascinato molti registi, regalandoci tanti grandi film sulla droga.

Da Trainspotting a Paura e Delirio a Las Vegas i film che prendono come tema centrale l’abuso di sostanze stupefacenti hanno molte sfaccettature. Da chi racconta lo sballo allo stato puro a chi decide di raccontare in termini più filosofici e introspettivi gli strascichi e le cause di una dipendenza. Per questo la scimmia ha deciso di mettere assieme i 12 migliori film sulla droga!

1) Trainspotting di Danny Boyle, 1996

Tratto dall’omonimo romanzo di Irvine Welsh e sceneggiato da John Hodge, è uno dei film-scandalo di maggiore successo degli anni ’90. Mark Renton (Ewan McGregor) alle preoccupazioni del sesso, del lavoro e dei rapporti sociali, preferisce “una sincera e onesta tossicodipendenza”. Suoi compagni di avventura sono l’ossigenato Sick Boy (Jonny Lee Miller), il violento Begbie (Robert Carlyle), il fedele amico Spud (Ewen Bremner) e Tommy (Kevin McKidd) che prova di star fuori dal giro dell’eroina.

94 minuti intensi, tra tentativi di disintossicazione, ricadute e un inattesa speranza finale, che potrebbe cambiare la vita a tutti. Tre motivi per vederlo?

  • la colonna sonora: Lou Reed, Iggy Pop, gli Underworld e i Blur… il meglio del rock e del pop.
  • i dialoghi, ormai diventati un cult , pensiamo a “Io ho scelto di non scegliere la vita, ho scelto qualcos’altro… Le ragioni? Non ci sono ragioni… Chi ha bisogno di ragioni quando ha l’eroina? “ oppure “Prendete l’orgasmo più bello che avete provato. Moltiplicatelo per mille. Neanche allora ci sarete vicino. “
  • gli attori: precisi, veri, intensi.

Prendete l’orgasmo più forte che avete mai provato. Moltiplicatelo per mille. Neanche allora ci siete vicini.

2) Blow di Ted Demme, 2001film sulla droga

Negli anni ’70, la cocaina, da droga sconosciuta, finisce con facilità nelle tasche di giovani universitari, star di Hollywood e ricchi professionisti. Tutti sanno che dietro la cocaina ci sono sempre stati i cartelli colombiani, pronti a tutto pur di far soldi, ma in pochi sono a conoscenza del fatto che senza l’aiuto degli americani, questo traffico non sarebbe mai stato possibile. E Blow parla proprio di questo, attraverso la storia di George Jung (Johnny Depp), il primo americano ad importare cocaina negli Stati Uniti.

Blow è una testimonianza preziosa sulla cultura degli anni ’70 in America, ritrae con precisione le mode, gli stili di vita, la musica di quegli anni (non a caso nella colonna sonora troviamo Bob Dylan e i Rolling Stones) e i sogni dei giovani.

Sogna come se dovessi vivere per sempre, vivi come se dovessi morire oggi…

Leggi anche: I 5 migliori mindufuck che fonderanno per sempre il tuo cervello