La serie tv dei Fratelli Coen prende vita, tra innovazione e sorprese

Se già qualche mese fa in questo breve articolo vi avevamo rivelato il nuovo progetto di Joel ed Ethan Coen, la serie tv The Ballad of Buster Scruggs, ecco che ora, dopo tanta attesa si scopre qualcosa di nuovo circa l’ambiziosa opera.
Ad ambientazione western, lo show sarà, citando testualmente la rivista Albuquerque,
un omnibus di lungometraggi composto da sei storie diverse“: ovvero, una serie antologica. Ma a quanto pare le sorprese non finiscono qui. La casa di produzione Annapurna pictures ha in mente un rivoluzionario piano di distribuzione per il progetto dei Coen, pensando “ad una televisione innovativa e di un appoggio cinematografico integrato”. Forse l’opera completa sarà incorporata e distribuita in un unico film mentre in contemporanea la televisione distribuirà il tutto diviso in episodi? Questo ancora non ci è dato saperlo, e al momento possiamo solo fantasticare.
Mentre le riprese inizieranno a luglio, protraendosi fino a settembre, ecco che già sono trapelati i dettagli sulle singole storie:
“The Ballad of Buster Scruggs”, la storia di un cowboy, che dà il titolo all’intera serie;
“Near Algodones”, la storia di un incapace falsario e i suoi tentativi di furto;
“Ticket Meal” seguirà un impresario ed un attore in un lungo viaggio;
“All Gold Canyon” vedrà un cercatore d’oro trovare fortuna, con la sfortuna a perseguitarlo;
“The Gal who Got Rattled”, la storia di una donna, un treno e due pretendenti;
“The Mortal Remains”, la storia di cinque passeggeri su una diligenza con una misteriosa destinazione.
Prima che la serie possa sbarcare (e in che modo) bisognerà aspettare fino al 2018, ma già adesso l’hype per questa immensa opera è altissimo.