I 12 migliori film con Steve Carell, tra dramma e comicità [LISTA]

Dieci meravigliosi film che vedono la presenza del grande Steve Carell, un attore poliedrico capace di destreggiarsi alla perfezione tra dramma e comicità.

Condividi l'articolo

Vice – L’Uomo Nell’Ombra, Adam McKay, 2018

vice Donald Rumsfeld
Uno sghignazzante Donald Rumsfeld

Un vero capolavoro contemporaneo, Vice narra la storia di Dick Cheney, interpretato dal solito poliedrico Christian Bale. Al suo fianco, un irriconoscibile Steve Carell nei panni di Donald Rumsfield, altra controversa figura della politica americana che inizia il giovane Cheney alla politica, dopo aver servito e riverito uno come Richard Nixon. 

Tra i migliori film del decennio, nonché tra i migliori con Steve Carell e l‘ennesima conferma ad altissimi livelli del binomio Carell – McKay.

Cercasi Amore Per La Fine del Mondo, Lorene Scafaria, 2012

cercasi amore per la fine del mondo
Steve Carell e Keira Knightley in un frame tratto dal film

Il mondo sta per finire. Un meteorite distruggerà tutto. Poco importa però a Steve Carell, single da poco e in preda alla tristezza.

La sua noiosa vita stereotipata prosegue nonostante tutto, finché ci penserà Penny, una gioia Keira Knightley che gli stravolgerà la vita. O quel che ne rimane, orologio alla mano. Una storia d’amicizia e d’amore che scalda i cuori, grazie alla perfetta chimica tra i due protagonisti. 

A Cena Con Un Cretino, Jay Roach, 2010

a cena con un cretino
Il povero maltrattato Steve Carell

Remake americano del francese La Cena Dei Cretini, sebbene il taglio comico delle gag e dei surreali eventi, c’è un velato senso di malinconia che accompagna le vicende di un improbabile Steve Carell.

LEGGI ANCHE:  The Office, quando Steve Carell salvò la situazione dal fallimento

Forse la persona più ingenua del mondo, nei panni di Barry, uno scapestrato tassidermista che darà non pochi problemi ad un cinico Paul Rudd, investitore finanziario che per compiacere il capo, gli porterà questo vero caso umano. Non tutto andrà per il verso giusto.

Beautiful Boy, Felix Van Groeningen, 2018

Beautiful boy thimotee Chalamet Steve Carell
Un padre che raccoglie uno figlio devastato dalla droga

Una storia di droga e dipendenze a dir poco straziante. Sullo sfondo, il rapporto padre-figlio tra Steve Carell e Thimothée Chalamet.

Tratto da una storia vera, questo film sa quali corde toccare nello spettatore e fa commuovere come non mai. Anche grazie ad un Carell in vero stato di grazia, completamente annientato da un figlio che cerca solo nuove forme estreme di sballo. 

Crazy, Stupid, Love, Glenn Ficarra e John Requa, 2011

crazy stupid love Ryan Gosling
Un colloquio formativo tra Ryan Gosling e Steve Carell

Acclamata rom-com in cui Steve Carell interpreta Cal Weaver, uomo di successo fin quando sua moglie non gli chiede il divorzio, facendo crollare il suo mondo perfetto.

Annichilito dalla solitudine, ci penserà Jacob, un playboy di professione interpretato da Ryan Gosling, a rilanciare la sua vita. Equivoci e risate intelligenti caratterizzano questo film divertente e con uno strepitoso Carell. 

Anchorman 1 e 2, (2004 – 2013), Adam McKay

Steve Carell, Anchorman, Brick Tamland, Brian Fantana, Paul Rudd
Steve Carell e Paul Rudd in Anchorman di Adam McKay.

Tornando a parlare del rapporto col regista Adam McKay, non possiamo non menzionare i due Anchorman, film che meritano di essere citati fra le commedie più divertenti degli ultimi vent’anni.

LEGGI ANCHE:  Space Force: Data, Trama e Trailer della serie Netflix con Steve Carell

Seguendo le vicende dell’anchorman Ron Burgundy (Will Ferrell) e del suo team, saremo accompagnati in una delirante avventura che ci racconta la nascita e l’evoluzione dell tv americana.

Steve Carell qui interpreta Brick Tamland, che nel team di Ron ricopre il ruolo di meteorologo. Un personaggio dalla mente semplice, fuori dalla realtà del mondo, che riuscirà, nonostante le sue peculiarità, ad imporsi come membro fondamentale della squadra…

Continua a seguirci su LaScimmiaPensa.com per altre news ed approfondimenti!

1
2
Classe '89, laureato al DAMS di Roma e con una passione per tutto ciò che riguardi cinema, letteratura, musica e filosofia che provo a mettere nero su bianco ogni volta che posso. Provo a rendere la critica cinematografica accessibile a tutti, anche al "lattaio dell'Ohio".