The Office, quando Steve Carell salvò la situazione dal fallimento

Un cambio radicale sulla sceneggiatura di un episodio che molto probabilmente salvò l'intera serie.

The Office

Tra i migliori episodi di The Office, impossibile non menzionare Niagara. Il matrimonio più atteso della serie, quello tra Jim e Pam. Che poteva essere tra i peggiori in assoluto, se non fosse stato per l’intervento di Steve Carell sulla sceneggiatura scritta da Greg Daniels e Mindy Kaling. Un episodio che, per usare un gergo tecnico, poteva far saltare lo squalo all’acclamata serie tv.

Come racconta Andy Green nel suo libro dedicato a The Office, ci fu un momento chiave in cui l’episodio doveva prendere una via molto più particolare. Infatti, racconta Green, che inizialmente si era pensato ad un ritorno in pompa magna di Roy, tenace nel voler riprendere Pam con sé.

The Office, il cavallo bianco di Roy e lo stop di Steve Carell

Sebbene l’entusiasmo dei due sceneggiatori, tra cui proprio l’amatissima Kelly, questa scelta non fu pienamente condivisa da Steve Carell, non solo come Michael Scott ma anche come produttore. La sceneggiatura prevedeva questo momento particolare nella sua messa in scena. Infatti, Roy avrebbe interrotto le nozze cavalcando un cavallo bianco. Parallelamente, Dwight avrebbe soddisfatto l’insana voglia di vedere cosa vi fosse oltre le cascate. Usando proprio il cavallo bianco di Roy. Sfortunatamente però, qualcosa sarebbe andato storto e il cavallo sarebbe volato giù dalle cascate del Niagara.

Quando arrivò questa sceneggiatura tra le mani di Steve Carell, il celebre attore comico non fu pienamente soddisfatto. Una volta letta, infatti, si oppose fermamente e tirò in ballo il “saltare lo squalo“, ossia quella locuzione per cui un prodotto audiovisivo cala inesorabilmente dopo aver toccato il suo fortunato apice. Spiega Green che Carell fu il primo a parlare e disse:

“Ragazzi, questa cosa non si può fare. Non possiamo buttare un cavallo dalle cascate del Niagara. Vi voglio bene e tutto ma questo è più una cosa da cartone animato. Un qualcosa che possiamo vedere su I Simpson. Questa cosa potrebbe davvero farci saltare lo squalo e non lo voglio. Non sono d’accordo”

Sebbene l’incredulità di Daniels e della Kaling, fortunatamente la cosa andò in cavalleria (gioco di parole obbligato). E la puntata Niagara rimase così perfettamente inalterata, tanto da essere tra le più amate della serie.

Continua a seguirci su LaScimmiaPensa.com per altre news ed approfondimenti!