Box Office Italia, Far From Home raggiunge Homecoming al secondo weekend

Box office italia
Condividi l'articolo

Prosegue alla grande una buona estate di introiti, per la gioia degli esercenti e del Box Office Italia. I dati raccapriccianti dello scorso anno possono a questo punto essere archiviati come un caso estremo, e la forza delle uscite sembra finalmente sufficiente a tenere in piedi le sale. Ancora per un po’. A farla da padrone in questo fine luglio è Spider Man Far From Home, che al traino di Endgame sta registrando numeri notevoli. Con un secondo weekend da 1.5 milioni e un totale da 8.4, siamo praticamente in  pari con il già buon Homecoming. A conferma che per assistere a un ridimensionamento del mondo Marvel bisognerà aspettare ancora un po’.

serenity

Numeri discreti anche per quanto riguarda le altre uscite, che senza strafare riescono a strappare qualche spettatore dal caldo. Il temibile flop di Serenity trova senso da noi, prendendosi il secondo posto e poco meno di 400mila euro all’esordio. Ok anche Edison, a rimorchio con gli stessi dati. Tengono Toy Story e Annabelle, che senza particolari exploit portano a casa incassi finali assolutamente dignitosi. Si sarebbe potuto aspettare di  più dalla Pixar, ma il  sovraffollamento può danneggiare anche i migliori.

Questa la Top Ten approfondita del Box Office Italia al lunedì del 22 luglio:

  1. SPIDERMAN FAR FROM HOME WE: 1.485.131 euro TOT: 8.423.323; SPETT: 216.597; SALE: 857; SETT: 2
    Ottimi i risultati del settimo  Spiderman live action cinematografico. Il reboot non ha infastidito, e aiutato dalla spinta Avengers raggiunge il prototipo dopo appena due settimane. Re Leone permettendo, può facilmente superare i dieci milioni.
  2. SERENITY WE: 388.748 euro TOT: 388.748; SPETT: 58.848; SALE: 337; SETT: 1
    Flop ovunque nel mondo, esce nel calderone estivo il contestato film MacCaunaghey-Hathaway. Senza distribuzione in patria, fa la sua figura nei multisala semi deserti.
  3. EDISON WE: 384.234 euro; TOT: 384.234; SPETT: 66.005 ; SALE: 297; SETT: 1
    Discorso simile a quello di Serenity, il biopic dedicato al padre dell’elettricità non ha convinto in patria. In Italia, aiutato dai divi, ottiene una media sufficiente.
  4. TOY STORY 4  WE: 258.275 euro; TOT: 5.114.389; SPETT: 40.287; SALE: 365; SETT: 3
    Facilmente non all’altezza dei primi film, questo ritorno di conferma forse un po’ tardivo (oltre che frenato da quell’estenuante 4 nel titolo). Si comporta comunque in maniera accettabile, e chiuderà poco oltre i 6 milioni.
  5. ANNABELLE 3 WE: 231.470 euro; TOT: 3.045.153; SPETT: 32.811 ; SALE: 310; SETT: 3
    Il miglior Annabelle cinematografico per un Universo condiviso più forte che mai. Fiore all’occhiello di The Conjuring, la terza venuta della bambola ha i numeri migliori.
  6. BIRBA – MICIO COMBINAGUAI  WE: 86.541 euro TOT: 86.541; SPETT: 14.076; SALE: 239; SETT: 1
    Animazione low-cost come spesso se ne trovano in sala, non è aiutato dal periodo estivo. La media più infelice della top.
  7. DOMINO  WE: 65.754 euro TOT: 300.161; SPETT: 12.154; SALE: 155; SETT: 2
    Non bene De Palma, che ha visto il  proprio status messo in discussione ormai persino dalla critica. Film senza budget e una lavorazione sofferta, se arriverà al mezzo milione sarà un traguardo.
  8. ALADDIN WE: 46.374 euro; TOT: 15.204.220; SPETT: 6.929 ; SALE: 73; SETT: 8
    Stabile il primo grande film di questa ottima estate cinematografica. Doveva essere l’accompagnatore del Re Leone, potrebbe finire per fare addirittura di più.
  9. PETS 2 WE: 41.309 euro; TOT: 3.498.645; SPETT: 6.471; SALE: 109; SETT: 17
    Ultimi scampoli di vita anche per l’altro cartoon in sala. Numeri discreti, anche se al ribasso. Farà presto largo alla Dinsey.
  10. NUREYEV WE: 33.441 euro; TOT: 676.636; SPETT: 4.968; SALE: 70; SETT: 4
    Non male i numeri del biopic. Poche sale e distribuzione limitata, supera comunque qualche piccolo traguardo personale.

    fonte: cinetel

LEGGI ANCHE:  Box Office Italia, Lady Gaga e Venom a braccetto in testa