Tutti i film dell’MCU dal peggiore al migliore

La nostra classifica COMPLETA di tutti i film del Marvel Cinematic Universe dal peggiore al migliore. Siete d'accordo con noi?

Condividi l'articolo

20) L’Incredibile Hulk (2008)

Il film dell’MCU che nessuno ricorda. All’interno del Marvel Cinematic Universe più per esigenza che per vera e propria continuity ma se vi concentrate fortissimo potrete vedere Edward Norton trasformarsi in Mark Ruffalo. A parte gli scherzi, cosa ci è davvero rimasto de L’Incredibile Hulk di Louis Leterrier con protagonista Ed Norton? Diremmo niente, o quasi. Sicuramente sono indimenticabili le diatribe sorte sul set tra Norton e la produzione, meno indimenticabile la storia de le origini rivisitate. L’Incredibile Hulk è un film che intrattiene sufficientemente ma che non sappiamo collocare nel grande puzzle dell’MCU e ci fa restare con una domanda inespressa: come sarebbe stato l’universo Marvel con Ed Norton?

19) Black Panther (2018)

Sappiamo che molti di voi storceranno il naso vedendo Black Panther così in basso in classifica ma non ne abbiamo potuto fare a meno. A netto delle tante candidature agli Oscar, Black Panther è un film “normale”, certamente non da collocare nelle categorie Oscar più importanti, e sicuramente non tra i migliori dell’MCU per vari motivi, tra cui la completa assenza di carisma del personaggio interpretato da Chadwick Boseman. Per quanto la storia sia leggermente più articolata del solito grazie alle numerose sfide che l’eroe deve affrontare per meritare il potere, il film non decolla mai. Quello che salva con musiche e costumi viene totalmente annullato da una pessima CGI, a tratti, e una struttura ridondante. Non siamo a priori contrari a candidature del genere, ma nell’anno di Infinity War, il trionfo di critica e pubblico di Black Panther sembra nato da altre motivazioni, non sempre inerenti la settima arte.

LEGGI ANCHE:  Marvel: in arrivo il primo supereroe gay

18) Iron Man 2 (2010)

MCU

Alla fine del primo film di Iron Man, Tony Stark dichiara la sua identità di supereroe e mette in moto degli eventi che lo porteranno ad affrontare il figlio di un ex-collega del padre, che cerca vendetta. Inoltre, Tony Stark, grazie a una eredità del genitore riesce a creare un nuovo elemento che, sostituito al palladio nel cuore, gli salva la vita. In questo film, fondamentale per la crescita di tutto l’universo cinematografico Marvel, vengono introdotti più approfonditamente: lo S.H.I.E.L.D., il personaggio di Vedova Nera e War Machine. Infine, nasce la relazione tra Tony e la sua segretaria Pepper Potts, alla quale delega l’amministrazione delle Stark industries. Una della fondamenta dell’MCU che soffre dei difetti dei capitoli di mezzo.

17) Captain Marvel (2019)

Iscriviti a Disney+ per guardare le più belle storie dai mondi Disney, Pixar, Marvel, Star Wars, National Geographic

Un film sulla storia delle origini di Carol Danvers, la prima supereroina protagonista di un film Marvel Studios. La storia è ambientata nel 1995 e vede tra i protagonisti anche Nick Fury e lo S.H.I.E.L.D.. Il film introduce gli Skrull e riprende la razza dei Kree già vista in Guardiani della Galassia. Tutto ruota anche intorno alla presenza del Tesseract, che tra l’altro dona i poteri a Carol Danvers. Captain Marvel è un film che intrattiene sufficientemente ma soffre troppo la sua natura “introduttiva” che sembra donarle una “fretta” che si riversa sull’intero prodotto. Non ci ha convinto e aspettiamo Endgame per giudicare definitivamente il Captain Marvel di Brie Larson.

LEGGI ANCHE:  Spider-Man: Far From Home, il nuovo trailer è uno spoiler di Endgame

Leggi anche: Captain Marvel, 10 domande rimaste senza risposta