Rock Contest Firenze: dai Manitoba a Patti Smith

0
64
Rock Contest

Il contest più famoso d’Italia ha portato band emergenti al successo e artisti di successo a contatto diretto con il pubblico.

L’importanza storica di un evento che quest’anno compie 30 candeline è sicuramente molto rilevante. Vi abbiamo parlato della sua storia e dei vari ospiti illustri che ne hanno fatto parte anno dopo anno. Grazie al Rock Contest, molte band emergenti hanno avuto la possibilità di avvicinarsi a grandi nomi della musica e a grandi realtà editoriali.

Vi abbiamo parlato dei Manitoba e del loro album di debutto non molto tempo fa. Il duo partecipò all’edizione 2016 arrivando in finale. Grazie a quell’esperienza sono riusciti a ritagliarsi un posto tra le band emergenti più considerevoli del momento.

Dal palco allo studio di registrazione. Poi di nuovo il palco.

Nel 2015 gli Amarcord vinsero il premio Ernersto De Pascale con la canzone Psicosi. Grazie all’ambito premio la band ha avuto la possibilità di registrare i propri brani nello studio di Luciano Ligabue. Questo speciale premio, dedicato alla memoria del celebre conduttore radiofonico Ernesto de Pascale (RAI Stereonotte), giornalista, musicista e storico presidente di giuria del Rock Contest, premia la canzone che coniuga al meglio la musica al testo italiano.

Patti Smith considera Firenze la sua Woodstock personale. Nel 2009 presenziò all’evento, organizzato dal Rock Contest, per celebrare il trentennale del suo storico concerto a Firenze nel 1979. I protagonisti delle edizioni precedenti del contest hanno avuto la possibilità di suonare di fronte a una leggenda della musica internazionale. Ai vincitori del ventesimo Rock Contest è andata persino meglio. I Bad Apple Sons hanno avuto la possibilità di aprire i concerti non solo di Patti Smith ma anche di Dente, Teatro degli Orrori, Marlene Kuntz, Zu, Offlaga Disco Pax (altri partecipanti storici del concorso).

Un contest che premia il progetto.

Come per gli esempi sopra citati, il Rock Contest è riuscito negli anni a dedicare alle band emergenti un palco incredibilmente importante. Tra i partner di questa trentesima edizione ci sarà anche la Woodworm label, etichetta di artisti quali Motta, Zen Circus, Ministri, Fast Animals and Slow Kids.

Ricordiamo che la chiusura del bando è stata prorogata al 12 Ottobre. Per maggiori informazioni visitate il sito ufficiale del Rock Contest.

Continuate a seguirci sulla nostra pagina Facebook ufficiale, La Scimmia sente, la Scimmia fa.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here