Matt LeBlanc e gli esordi nel porno che non conoscevate [FOTO]

Matt
Condividi l'articolo

Prima di Friends, Matt LeBlanc prese parte a una serie softcore di metà anni ’90. Lo sapevate?

Matt LeBlanc prima di Friends

Prima di diventare il beneamato Joey di Friends, il nostro buon vecchio Matt LeBlanc fece ogni sorta di lavori, apparendo in pubblicità e in piccoli ruoli in serie famose. Una di queste, Red Shoe Diaries, era una serie softcore porn abbastanza popolare a metà anni ’90, e fu tra quelle alle quali l’attore prese parte.

LeBlanc apparve infatti in un episodio del 1993, intitolato Just Like That. Un ruolo molto minore che, comunque, faceva da specchio a quella che sarebbe stata poi la sua parte in Friends: quella di un donnaiolo conquistatore, maschio alpha ma non troppo sveglio né molto capace in nulla se non con le donne.

Red Shoe Diaries

Da specificare che parlando di questa serie ci occupiamo di un format più a contenuto erotico (softcore, appunto) che non di pornografia vera e propria. Sarebbe a dire che si tratta di episodi divisi in un’antologia che esplora sesso, sensualità e romanticismo sempre con un retroterra drammatico, avendo quindi non solo l’eccitazione dello spettatore come fine.

LEGGI ANCHE:  Warner Bros. pronta a lanciare il suo servizio di VOD, toglierà i suoi prodotti da Netflix

Nell’episodio in questione il futuro Joey è uno di due uomini dei quale la ragazza protagonista si “innamora” contemporaneamente. Dopo averli “provati” entrambi, compie la sua scelta. Davvero è tutto qui: l’episodio si può riguardare più per curiosità nel vedere LeBlanc in un contesto simile che per altro.

Esordi a luci rosse

Unica altra faccenda da citare sarebbe quella relativa al regista dell’episodio (e di un altro della stessa serie), Ted Kotcheff. Se vi sembra di averlo già sentito non è un caso perché trattasi dello stesso director di First Blood (1982), ossia il primo film di Rambo, e della famosa black comedy Weekend at Bernie’s.

Ricordiamo che LeBlanc non è certo stato l’unico famoso attore ad esordire in un contesto semi-pornografico. Sappiamo per esempio che Marilyn Monroe posò nuda per Playboy, per non parlare di quello che fece a inizio carriera il buon vecchio Sylvester Stallone. Al confronto l’avventura televisiva del nostro Joey è stata anche relativamente pudica.

LEGGI ANCHE:  Emmy 2020: la reunion di Friends che non ti aspetti [VIDEO]

Galleria fotografica

image 17
image 18
image 19
image 20

Fonti: The Cinemaholic, IMDB

Continuate a seguirci su LaScimmiaPensa