John Wick 4, Shamier Anderson si è ispirato a Ledger

Shamier Anderson che ha interpretato The Tracker in John Wick 4, ha detto di essersi ispirato al Joker di Heath Ledger

john wick
Condividi l'articolo

John Wick 4, quarto capitolo della saga sul letale assassino interpretato da Keanu Reeves, introduce diversi nuovi personaggi nella trama dei film. Tra questi c’è quello che in lingua originale è stato definito The Tracker e che da noi è diventato celebre semplicemente come “Nessuno” interpretato da un ottimo Shamier Anderson. L’attore ha parlato con Vulture di questa sua perforance nel film, rivelando di essersi ispirato per creare il suo personaggio al Joker di Heath Ledger.

Ho guardato il Joker e ho studiato molto quello che ha fatto Heath Ledger, quanto fosse eccitante quel personaggio; sapevi solo che aveva un passato solido – ha rivelato Anderson. “ipo, perché ha avuto quelle cicatrici? E, per me, perché ho questo cane? Perché ho questo zaino? Perché sono vestito così? Questo ragazzo è di passaggio. Ha quelle tasche perché viaggia così tanto; lui non cambia molto. Quel taccuino che vedi nel film, l’ho portato a casa e ho scritto molto lì dentro. Quello zaino che aveva addosso, avevo molti oggetti personali, come giocattoli per cani, dolcetti per cani, accendini con incisi il mio nome. Ho dovuto mettere il mio DNA su questo. E penso che si stia traducendo sul fatto che le persone sono infatuate del Tracker 

con John Wick 4 la saga può dirsi oramai conclusa. Tuttavia recentemente il regista Chad Staheleski ha detto a Entertainment Week di essere disposto a continuare se arrivasse una buona idea.

LEGGI ANCHE:  John Wick, Chad Stahelski apre ad un quinto film con Reeves

Guarda, ad essere onesti al 100%, questi film sono così divertenti, stimolanti, dolorosi e speciali – afferma Stahelski. Se chiedi a un regista di Hollywood se vuole dirigere la sua proprietà intellettuale, lavorare sulle sue idee e avere alcuni dei migliori membri del cast di Hollywood, alcuni dei migliori membri della troupe che vogliono lavorare con te perché loro sai che farai qualcosa di speciale, voglio dire, sì, chi non farebbe di tutto per farlo?

Se pensi che non sarebbe una buona idea lavorare con Keanu per il resto della tua carriera sei pazzo, lui è pazzesco, ovviamente. Ma il problema è il perché. In questo momento, non ho un perché. Sto cercando di tirare fuori dalla testa questo. Forse tra cinque mesi, Keanu potrebbe essere seduto lì nello stesso bar a dirmi: “Ehi….” Tutto quello che avremmo sempre voluto fare in un film, in un John Wick, l’abbiamo fatto. Per quanto potremmo essere stati bravi nel momento in cui abbiamo girato quel film, quello era il nostro meglio. Ora, si spera, miglioriamo e ci evolviamo, e forse ci sarà un momento in cui ci guarderemo l’un l’altro mentre ci facciamo venire un’idea!

Vedremo dunque se in un eventuale quinto film ritroveremo anche The Tracker!

LEGGI ANCHE:  Keanu Reeves ha detto "no" alla Marvel per John Wick

Che ne pensate?

Seguiteci su LaScimmmiaPensa